Edizione: 2005, XII rist. 2020
Pagine: 340
Collana: Economica Laterza [346]
ISBN carta: 9788842075448
ISBN digitale: 9788858109168
Argomenti: Storia contemporanea, Storia d'Italia

Fascismo

Storia e interpretazione
Emilio Gentile

L'originale interpretazione del fenomeno fascista esposta in modo affascinante da uno dei maggiori storici del fascismo.

Gentile è uno dei più importanti e innovativi storici del fascismo al mondo. Robert Gordon, Cambridge University

Gentile è, in campo internazionale, lo storico del fascismo più raffinato sia sul piano del metodo che della teoria. Roger Griffin, Oxford Brookes University

Tra gli studiosi odierni del fascismo, Gentile si distingue per la sua abilità di combinare ricerche molto serie con l’elaborazione di nuovi schemi concettuali. Adrian Lyttelton, “L’Indice”

Nazionalista e rivoluzionario, antiliberale e antimarxista, imperialista e razzista: il fascismo è stato il primo esperimento totalitario attuato nell'Europa occidentale da un partito milizia, proteso ad annientare i diritti dell'uomo e del cittadino, per creare una ‘nuova civiltà’, fondata sulla militarizzazione della politica, sulla sacralizzazione dello Stato e sul primato assoluto della nazione come comunità etnicamente omogenea.

Edizione: 2020
Pagine: 340
Collana: Economica Laterza
ISBN: 9788842075448

L'autore

Emilio Gentile

Emilio Gentile, storico di fama internazionale, è professore emerito dell’Università di Roma La Sapienza e socio dell’Accademia Nazionale dei Lincei. Nel 2003 ha ricevuto dall’Università di Berna il Premio Hans Sigrist per i suoi studi sulle religioni della politica. Collabora al “Sole 24 Ore”.

25 luglio 1943 ha vinto nel 2018 il Premio Acqui Storia, il più importante premio storico-letterario italiano.

Scopri l'autore