Edizione: 2012, X rist. 2021
Pagine: 784
Collana: Economica Laterza [625]
ISBN carta: 9788842096139
ISBN digitale: 9788858106365
Argomenti: Storia moderna

Lepanto

La battaglia dei tre imperi
Alessandro Barbero

«Non appena in Occidente si sparse la voce della prossima uscita della flotta turca, papa Pio V decise che quella era l'occasione buona per realizzare un progetto che sognava da tempo: l'unione delle potenze cristiane per affrontare gli infedeli in mare con forze schiaccianti, e mettere fine una volta per tutte alla minaccia che gravava sulla Cristianità. Quando divenne sempre più evidente che la tempesta era destinata a scaricarsi su Cipro, il vecchio inquisitore divenuto pontefice, persecutore accanito di ebrei ed eretici, volle affrettare i tempi.»

È la primavera del 1570. Un anno e mezzo dopo, il 7 ottobre 1571, l'Europa cristiana infligge ai turchi una sconfitta catastrofica. Ma la vera vittoria cattolica non si celebra sul campo di battaglia né si misura in terre conquistate. L'importanza di Lepanto è nel suo enorme impatto emotivo quando, in un profluvio di instant books, relazioni, memorie, orazioni, poesie e incisioni, la sua fama travolge ogni angolo d'Europa.

Questo libro non è l'ennesima storia di quella giornata. È uno straordinario arazzo dell'anno e mezzo che la precedette. La sua trama è fatta degli umori, gli intrecci diplomatici, le canzoni cantate dagli eserciti, i pregiudizi che alimentavano entrambi i fronti, la tecnologia della guerra, di cosa pensavano i turchi dei cristiani e viceversa. Per tessere i suoi fili ci sono volute la prosa appassionante e la maestria rara di Alessandro Barbero.

«Per scrivere di Lepanto bisogna essere non soltanto uno storico ben certo di sapere il fatto suo, ma anche coraggioso e versatile, capace di ‘catturare’ lettori, insomma scienziato sì, ma anche romanziere e magari elzevirista affermato. Pochissimi studiosi italiani corrispondono a queste caratteristiche. Uno, soprattutto: Alessandro Barbero.» Franco Cardini

«Un libro stupefacente, monumentale, destinato a restare una pietra miliare. Pietra di strano tipo, però, percorsa da molte vene e di insolita porosità. Non il liscio marmo della storia ufficiale, fatta dai vincitori e levigata dalle ideologie.» Silvia Ronchey

«Lepanto è un libro che, ricostruendo le vicende della battaglia, non mira tanto alla concettualizzazione ma al racconto, amministrato con grande perizia. È quel che trasforma uomini e donne di cinque secoli fa in personaggi di una storia o meglio di molte storie.» Giuseppe Leonelli, “la Repubblica”

 

Sfoglia
Indice Estratto
Edizione: 2021
Pagine: 784
Collana: Economica Laterza
ISBN: 9788842096139

L'autore

Alessandro Barbero

Alessandro Barbero insegna Storia medievale presso l'Università del Piemonte Orientale, sede di Vercelli. Con Bella vita e guerre altrui di Mr. Pyle, gentiluomo, ha vinto il Premio Strega 1996. Tra le sue opere per Laterza: Dizionario del Medioevo (con Chiara Frugoni); Medioevo. Storia di voci, racconto di immagini (con Chiara Frugoni); Il ducato di Savoia; La battaglia. Storia di Waterloo; 9 agosto 378 il giorno dei barbari; Barbari. Immigrati; profughi, deportati nell'impero romano; Terre d'acqua. I vercellesi all'epoca delle crociate; Benedette guerre. Crociate e jihad; Lepanto. La battaglia dei tre imperi; I prigionieri dei Savoia. La vera storia della congiura di Fenestrelle; Donne, Madonne, mercanti e cavalieri. Sei storie medievali; Le parole del papa. Da Gregorio VII a Francesco; Caporetto; Dante.

Scopri l'autore