Edizione: 2022
Pagine: 192
Collana: i Robinson / Letture
Serie: Fact Checking
ISBN carta: 9788858146736
Argomenti: Storia contemporanea

La Germania sì che ha fatto i conti con il nazismo

Tommaso Speccher
€ 14,00
Disponibile dal 07/09/2022

Bookdealer AMAZONIBS

Nella considerazione internazionale, c’è una formula che ritorna costantemente: la Germania ha saputo fare i conti con il passato nazista.

A un’analisi attenta però ci si accorge di quanto questa affermazione corrisponda solo parzialmente a verità.

Solo a partire dalla riunificazione tedesca del 1989 il lavoro portato avanti da ricercatori, educatori ed attivisti politici si è tradotto nella nascita di memoriali, musei e centri di documentazione storici volti a responsabilizzare la società civile rispetto al passato.

L’obiettivo di questo “Fact Checking” è di analizzare i processi di ordine giuridico, storico e sociale dal 1945 al 2021, dai quali emerge chiaramente come i conti con il passato in questo paese non siano stati fatti se non in maniera forzata e fuori tempo massimo.

Edizione: 2022
Pagine: 192
Collana: i Robinson / Letture
ISBN: 9788858146736

L'autore

Tommaso Speccher

Tommaso Speccher, filosofo e storico, dopo il dottorato in Filosofia alla Freie Universität di Berlino ha lavorato come libero docente presso le università di Trento, Verona e Friburgo. Attualmente lavora come divulgatore, traduttore e ricercatore presso alcune istituzioni museali berlinesi tra cui il Museo ebraico, la Topografia del Terrore e La Casa della Conferenza di Wannsee. Tra le sue pubblicazioni, Täter und Opfer. Verbrechen und Stigma im europäisch-jüdischen Kontext (a cura di, con C.S. Dorchain, Königshausen und Neumann 2014) e Die Darstellung des Holocausts in Italien und Deutschland. Erinnerungsarchitektur, Politischer Diskurs und Ethik (Transcript 2016).

Scopri l'autore