Indice
Edizione: 2002
Pagine: 190
Collana: Economica Laterza [273]
ISBN carta: 9788842068211
Argomenti: Attualità politica ed economica, Economia e finanza

Dall'euforia al crollo

La seconda vita della New Economy
Federico Rampini

con una nuova prefazione

Rampini ha vissuto in diretta il crollo di Internet, la discesa a piombo dei titoli hi tech, la fine di una illusione collettiva. E descrive da cronista la caccia ai colpevoli fatta dal popolo deluso dei risparmiatori. Ma, con la penna, fa anche un grande viaggio attraverso la transumanza tecnologica e sociale vissuta in questi anni dagli Usa sotto i colpi di Internet.
Roberto Bagnoli, "Il Corriere della Sera"
La lettura di questo libro si raccomanda non solo a chi voglia saperne di più sul futuro della New Economy, ma soprattutto a coloro che amano veder coniugare la ricca aneddotica degli eventi con un'analisi puntuale dei problemi politici e sociali che la catena quotidiana dei fatti economici pone e ripropone in continuazione.
Massimo Riva, "la Repubblica"
Questo non è uno dei tanti libri di analisi finanziaria sull'ascesa e il declino del Nasdaq. È, invece, un saggio scorrevole e di gradevole lettura, alla scoperta delle ragioni che negli ultimi quarant'anni hanno permesso alla Silicon Valley di essere il laboratorio mondiale delle principali rivoluzioni scientifiche e tecnologiche.
Marcello Foa, "Il Giornale"
Edizione: 2002
Pagine: 190
Collana: Economica Laterza
ISBN: 9788842068211

L'autore

Federico Rampini

Federico Rampini (Genova, 1956) è corrispondente de “la Repubblica” da New York, dopo esserlo stato da Pechino e San Francisco, Parigi e Bruxelles. Ha insegnato alla Berkeley University in California, alla Shanghai University of Finance and Economics, all’Università Bocconi. Ha pubblicato per Mondadori tra l’altro: Il secolo cinese; L’impero di Cindia; Slow Economy; Occidente estremo; Alla mia sinistra; Voi avete gli orologi, noi abbiamo il tempo; Banchieri. Storie dal nuovo banditismo globale.

Scopri l'autore