Edizione: 2014, V rist. 2021
Pagine: 274, con ill.
Collana: Economica Laterza [708]
ISBN carta: 9788858116319
Argomenti: Storia dell'arte

La storia dell'arte

Istruzioni per l'uso
Antonio Pinelli

La storia dell’arte di Antonio Pinelli emana tutta la fluida e limpida freschezza del linguaggio parlato. Pinelli ci guida, grazie a una grande quantità di immagini, nel labirinto dei molti gotici, manierismi, classicismi e barocchi, che sono talvolta sfrenati e talvolta composti, illustrandone differenze e similitudini. Istruzioni per l’uso, letteralmente. Per guardare e apprezzare, approfondire e capire di più un patrimonio che è nostro, forse la nostra sola vera ricchezza.

Barbara Briganti, “la Repubblica”

«Se è vero che le opere d’arte sono il prodotto del proprio tempo e ne portano impresse tutte le stimmate, è altrettanto vero che esse godono, in un certo senso, di una vita autonoma, svincolata sia dal loro autore sia dall’epoca in cui nascono. Ce le ritroviamo di fronte tutti i giorni, nelle chiese, nei musei, nelle piazze delle nostre città, queste opere d’arte che provengono da un passato più o meno remoto. Stanno davanti a noi e ci trasmettono i loro silenziosi messaggi, i loro muti interrogativi.» In questo libro troviamo le istruzionu per avvicinarci il più possibile all'interpretazione 'autentica' dell'opera d'arte. Storia, filologia, iconologia, analisi del contesto e della committenza, storia del gusto e della fortuna critica concorrono alla ricchezza dell’analisi, che tiene conto anche del rapporto tra arti figurative e fotografia. Un prontuario di metodo e sensibilità: Antonio Pinelli offre gli strumenti di base per accedere alla comprensione storica, critica e tecnica delle opere d'arte di ogni tempo.

Edizione: 2021
Pagine: 274
Collana: Economica Laterza
ISBN: 9788858116319

L'autore

Antonio Pinelli

Antonio Pinelli ha insegnato Storia dell’arte moderna all’Università di Firenze, dove ora è professore emerito. È direttore della rivista “Ricerche di Storia dell’arte” e autore di numerosi saggi che analizzano il rapporto tra arte e politica, arte e società, arte e cultura nel Rinascimento, nel Settecento e nell’Ottocento. Fra i suoi libri più recenti: La Bella maniera. Artisti del Cinquecento tra regola e licenza (Torino 20032), Nel segno di Giano. Passato e presente nell’arte europea tra Sette e Ottocento (Roma 2000) e La basilica di San Pietro in Vaticano (a cura di, Modena 2000). Per Laterza ha pubblicato anche: La bellezza impura. Arte e politica  nell'Italia del Rinascimento (2004); Roma del Rinascimento (a cura di, 2007); il saggio Il Sacco di Roma in I giorni di Roma (con altri Autori, 2007); Souvenir. L'industria dell'antico e il grand tour a Roma (2010).

Scopri l'autore