Edizione: 2009
Pagine: 16
Collana: i Robinson / Letture
ISBN carta: 9788858108284
Argomenti: Storia moderna, Storia d'Italia, Storia di città e regioni d'Italia

1632. Galileo, la Terra, la Luna

Paolo Rossi

1632: i censori del Sant'Uffizio concedono l'imprimatur e passa alle stampe a Firenze la sistematica, minuziosa, implacabile distruzione della tradizionale visione del cosmo. Non è infatti solo una raccolta di teorie quel Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo. C'è chi dice, in quegli anni, che sono cadute le muraglie del mondo, e chi invece afferma che è crollata per sempre ogni possibile certezza. Cosa vede Galileo quando guarda la superficie della Luna? Vede che la Luna non è (come si credeva da millenni) una perfetta sfera lucida, ma un'altra Terra e questo appare assurdo, inaccettabile. Affermare teorie nuove vuole dire consegnarne alla dimenticanza altre, saldamente connesse a una tradizionale immagine del mondo, mutare l'identità di oggetti che sembrano conosciuti da sempre. Dietro la complicata macchina costruita da Aristotele e da Tolomeo stava qualcosa che gli uomini hanno pensato da quando, per la prima volta, hanno alzato gli occhi verso il cielo stellato. Il cosiddetto universo a due sfere era duplice: c'è il mondo terreno compreso entro la sfera della Luna che è il mondo del consumarsi e del finire delle cose, della malattia e della morte, del non sapere del futuro. Sopra la sfera della Luna c'è il mondo celeste dove non ci sono variazioni ma solo regolarità dei moti, dove nulla nasce e nulla si corrompe, ma tutto è immutabile ed eterno.

Edizione: 2013
Pagine: 16
Collana: i Robinson / Letture
ISBN: 9788858108284

L'autore

Paolo Rossi

Paolo Rossi (1923-2012), filosofo e storico della scienza, ha insegnato Storia della filosofia nell'Università di Firenze.Tra le sue pubblicazioni: Francesco Bacone. Dalla magia alla scienza (Bari 1957); Clavis universalis. Arti della memoria e logica combinatoria da Lullo a Leibniz (Bologna 1983); I ragni e le formiche: un'apologia della storia della scienza (Bologna 1986); Il passato, la memoria, l'oblio (Bologna 1991, premio Viareggio 1992); Un altro presente (Bologna 2000). Nel 1985 gli è stata conferita dalla American History of Science Society la medaglia Sarton per la storia della scienza.

Scopri l'autore