Edizione: 2013
Pagine: 794, con ill.
Collana: Economica Laterza [644]
ISBN carta: 9788858108086
ISBN digitale: 9788858109359
Argomenti: Storia contemporanea, Storia d'Italia

La forza del destino

Storia d'Italia dal 1796 a oggi
Christopher Duggan

trad di G. Ferrara degli Uberti

La lettura di queste pagine, dense e scorrevolissime, è illuminante per la sagacia con la quale l’autore sa individuare e isolare alcune linee di tendenza che, dai primi moti risorgimentali, arrivano fino ai giorni nostri.
Corrado Augias, “il Venerdì di Repubblica”

Un bel libro da cui esce il profilo storico di un’Italia con un senso precario della nazione e dello Stato.
Guido Gentili, “Il Sole 24 Ore”

La storia firmata da Christopher Duggan dà sicuramente da pensare e da penare. Un libro di fascinosa leggibilità, che diventa racconto dell’idea di Italia.
Alessio Altichieri, “Corriere della Sera”

Christopher Duggan ha uno stile brillante e colto e l’occhio dell’osservatore esterno, non velato dalla diatriba ideologica che da sempre condiziona ogni sforzo di elaborare una narrazione unitaria del paese più diviso d’Europa.
Mauro Calise, “Il Mattino”

 

Da quando è nata tra alti clamori – mandando all'aria l'equilibrio geopolitico europeo – la più giovane delle grandi nazioni occidentali è una fucina di ambizioni e frustrazioni, slanci e sconfitte, un amalgama esplosivo che la rende, ancora oggi, un autentico vaso di Pandora.
Christopher Duggan segue la lunga scia tracciata dall'idea di 'nazione' dall'Unità di Mazzini, Garibaldi e Cavour fino al principio del nuovo millennio e rintraccia quel filo rosso del destino italico che ha spinto verso l'unificazione un paese segnato da contraddizioni apparentemente insormontabili.

Sfoglia
Indice Estratto
Edizione: 2013
Pagine: 794
Collana: Economica Laterza
ISBN: 9788858108086

L'autore

Christopher Duggan

Christopher Duggan(1957-2015), storico inglese, è stato professore di Storia italiana all’Università di Reading, dove ha diretto il Centre for Modern Italian History. Il popolo del Duce è stato nominato Political History Book of the Year e ha vinto il Wolfson History Prize 2013.

Scopri l'autore