Edizione: 2011
Pagine: 140
Collana: Sagittari Laterza [180]
ISBN carta: 9788842096627
ISBN digitale: 9788858100813
Argomenti: Filosofia politica: storia e saggi, Saggistica politica

La politica negata

Geminello Preterossi

La crisi delle ideologie novecentesche, la dichiarata – e presunta – fine della funzione simbolica del linguaggio politico, hanno alimentato una serie di luoghi comuni: che la politica non dovesse più proporre grandi idee né occuparsi della costruzione delle identità, che l’azione politica si riducesse essenzialmente a tecnica, nella migliore delle ipotesi a buona amministrazione, che la stessa dimensione politica in quanto tale fosse in qualche modo esaurita e con essa le speranze e le ambizioni connesse al progetto moderno. Siamo sicuri che sia così? O, al contrario, il ‘politico’ riemerge e si prende le sue vendette?

 La riaffermazione prepotente dei bisogni di sicurezza e di identità, il dilagare di conflitti senza regole, l’emergere del populismo come compensazione della crisi di egemonia democratica sono i frutti avvelenati della spoliticizzazione contemporanea. 

Sfoglia
Indice Estratto
Edizione: 2011
Pagine: 140
Collana: Sagittari Laterza
ISBN: 9788842096627

L'autore

Geminello Preterossi

Geminello Preterossi insegna Diritti dell'uomo e Filosofia del diritto nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Salerno. È autore, tra l'altro, di I luoghi della politica. Figure istituzionali della Filosofia del diritto hegeliana (Milano 1992) e Autorità (Bologna 2002). Per i nostri tipi ha pubblicato Carl Schmitt e la tradizione moderna (1996), L'Occidente contro se stesso (20042) e ha curato Le ragioni dei laici (20062) e la raccolta di saggi di E.-W. B öckenförde, Diritto e secolarizzazione. Dallo Stato moderno all'Europa unita (2007).

Scopri l'autore

Rassegna stampa