Edizione: 2009, VI rist. 2018
Pagine: 184
Collana: Economica Laterza [491]
ISBN carta: 9788842088752
ISBN digitale: 9788858102176
Argomenti: Attualità politica ed economica, Saggistica politica, Sociologia generale, Sociologia politica, Sociologia economica

Il lavoro non è una merce

Contro la flessibilità
Luciano Gallino

Dire che la politica ha drammaticamente sottovalutato la condizione del lavoro flessibile significa tenersi moto al di sotto delle righe.

Sono così rare di questi tempi le voci fuori del coro che seguirne qualcuna allarga mente e spirito, per giunta ben articolata per scrupolo d’analisi, solidità degli argomenti, capacità di disvelamento di diffuse ma anche false credenze. Tanto più se l’originalità dell’approccio riguarda un tema – il mercato del lavoro – oggi cruciale. È questo il caso di Luciano Gallino.

 

Massimo Riva, “la Repubblica”

Un libro chiaro, ricco di dati e di riflessioni critiche; un libro anticonformista contro il conformismo della flessibilità ad ogni costo; e antiretorico contro le retoriche della flessibilità come virtù.

Lelio Demichelis, “Tuttolibri”

Non solo non è giusto che il precariato oggi sia merce di scambio dell’economia globalizzata, ma nemmeno intelligente per una società che voglia congiungere allo sviluppo economico lo sviluppo umano.

Sfoglia
Indice Estratto
Edizione: 2018
Pagine: 184
Collana: Economica Laterza
ISBN: 9788842088752

L'autore

Luciano Gallino

Luciano Gallino (1927-2015), sociologo tra i più autorevoli della nostra epoca, ha insegnato all’Università di Torino.Si è occupato delle trasformazioni del lavoro e dei processi produttivi nell’epoca della globalizzazione. 

Scopri l'autore