Edizione: 2007, IV rist. 2008
Pagine: 392
Collana: Libri del Tempo [407]
ISBN carta: 9788842083863
Argomenti: Attualità politica ed economica, Diritto positivo, Saggistica politica

La corruzione in Italia

Percezione sociale e controllo penale
Piercamillo Davigo - Grazia Mannozzi

pref. di V. Grevi

In che misura è affiorata la corruzione; in quali regioni è emersa di più; quale può essere lo scarto tra criminalità registrata e sommersa; come si colloca la situazione italiana nel panorama mondiale; con quale efficacia ha reagito il sistema; quante condanne definitive sono seguite alle inchieste; qual è stata la severità media delle sanzioni concretamente applicate. Il fenomeno della corruzione italiana in cifre, tra gli anni Ottanta e oggi, in un bilancio inedito e sorprendente.
Edizione: 2008
Pagine: 392
Collana: Libri del Tempo
ISBN: 9788842083863

Gli autori

Piercamillo Davigo

Piercamillo Davigo è componente del Consiglio Superiore della Magistratura, già presidente di Sezione della Corte Suprema di Cassazione, in servizio alla Seconda Sezione penale dal 2005. Entrato in Magistratura nel 1978, è stato assegnato al Tribunale di Vigevano con funzioni di giudice, poi dal 1981 alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano con funzioni di sostituto procuratore. Dal 1992 ha fatto parte del pool Mani pulite, trattando procedimenti relativi a reati di corruzione e concussione ascritti a politici, funzionari e imprenditori. Dal dicembre del 2000 è stato consigliere della Corte d’Appello di Milano. Per Laterza ha pubblicato La giubba del re. Intervista sulla corruzione (con D. Pinardi, nuova edizione 2004), La corruzione in Italia. Percezione sociale e controllo penale (con G. Mannozzi, 2007), Processo all’italiana (con L. Sisti, 2012) e “In Italia violare la legge conviene”. Vero! (2018).

Scopri l'autore

Grazia Mannozzi

Grazia Mannozzi è professore ordinario di Diritto penale presso il Dipartimento di Diritto pubblico ed internazionale della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università dell'Insubria, sede di Como. Ha lavorato come esperto per il Consiglio d'Europa. È autrice di numerosi saggi pubblicati anche all'estero, tra cui Razionalità e 'giustizia' nella commisurazione della pena (Padova 1996), La giustizia senza spada (Milano 2003) e Mediazione e diritto penale (a cura di, Milano 2004).

Scopri l'autore