Indice
Edizione: 2002
Pagine: 148
Collana: Sagittari Laterza [131]
ISBN carta: 9788842065340
Argomenti: Saggistica politica

La crisi dello Stato

Sabino Cassese

La rete dei poteri ultrastatali modifica i rapporti tra Stato, società ed economia: il potere pubblico assume modi e procedure propri dei privati e viene sottoposto alle regole del mercato; le imprese possono scegliere il diritto da applicare, ponendo in concorrenza le istituzioni; gli ordinamenti giuridici, che erano un dato al quale non si poteva sfuggire, diventano così una scelta; al dominio legale-razionale dell’amministrazione si sostituisce la logica dello scambio; il bipolarismo tra pubblico e privato è soppiantato da nuove aggregazioni.

Edizione: 2002
Pagine: 148
Collana: Sagittari Laterza
ISBN: 9788842065340

L'autore

Sabino Cassese

Sabino Cassese, giudice emerito della Corte costituzionale e professore emerito della Scuola Normale Superiore di Pisa, ha insegnato nelle Università di Urbino, Napoli e Roma La Sapienza. Tra le sue più recenti pubblicazioni La svolta. Dialoghi sulla politica che cambia (Il Mulino 2019) e Il buongoverno. L’età dei doveri (Mondadori 2020). Ha curato le Lezioni sul meridionalismo. Nord e Sud nella storia d’Italia (Il Mulino 2016) e il Research Handbook on Global Administrative Law (Elgar 2016). 

Scopri l'autore