Edizione: 2021
Pagine: 128
Collana: Economica Laterza [977]
ISBN carta: 9788858146330
ISBN digitale: 9788858147702
Argomenti: Attualità politica ed economica, Attualità culturale e di costume

I nemici degli Italiani

Amedeo Feniello

Terra di inesauste scorribande, l’Italia. Amedeo Feniello evoca, con un’intensità che ricorda lo Stefan Zweig di Momenti fatali, il calvario di una Penisola troppo ricca, troppo bella, troppo accogliente per non accendere le brame altrui. A ogni assalto, a ogni invasione l’Italiano vedeva prospettarsi la fine del mondo, o almeno del suo mondo. Poi la vita prevaleva, si sopravviveva e si condivideva, ci si mischiava. Esiste allora l’Italiano? Certamente, è la sintesi di tutti coloro che, di volta in volta, ha temuto come invasore.
Pier Luigi Vercesi, “Corriere della Sera”

Nella storia della nostra Penisola al centro di tutto c’è sempre stato lui: il nemico. E la sua storia racconta chi siamo stati e come siamo diventati.

Sfoglia
Indice Estratto
Edizione: 2021
Pagine: 128
Collana: Economica Laterza
ISBN: 9788858146330

L'autore

Amedeo Feniello

Amedeo Feniello insegna Storia medievale al Dipartimento di Scienze Umane dell’Università dell’Aquila. Per Laterza ha collaborato alla Storia mondiale dell’Italia (a cura di Andrea Giardina, 2017) e al libro di Paolo Ferri, Il cacciatore di comete. Diario di un’avventura nello spazio profondo (2020) ed è autore, tra l’altro, di Sotto il segno del leone. Storia dell’Italia musulmana (2011), Dalle lacrime di Sybille. Storia degli uomini che inventarono la banca (2013), Storia del Mediterraneo in 20 oggetti (con A. Vanoli, 2018), Storia del mondo. Dall’anno 1000 ai giorni nostri (con F. Canale Cama e L. Mascilli Migliorini, 2019) e I nemici degli Italiani (2020).

Scopri l'autore