Edizione: 2018, II rist. 2019
Pagine: 280
Collana: Economica Laterza [874]
ISBN carta: 9788858133712
ISBN digitale: 9788858135068
Argomenti: Attualità culturale e di costume, Narrazioni contemporanee, Storia di città e regioni d'Italia

Non c'è più la Sicilia di una volta

Gaetano Savatteri

La Sicilia di oggi non è più quella degli stereotipi incrostatisi sulla Trinacria nel corso dei secoli. E di storie e di voci nuove che la raccontano, questo libro ne contiene davvero tantissime. Giuseppe Culicchia «Non ne posso più di Verga, di Pirandello, di Tomasi di Lampedusa, di Sciascia. Non ne posso più di vinti; di uno, nessuno e centomila; di gattopardi; di uomini, mezz’uomini, ominicchi, pigliainculo e quaquaraquà. E sono stanco di Godfather, prima e seconda parte, di Sedotta e abbandonata, di Divorzio all’italiana, di marescialli sudati e baroni in lino bianco. Non ne posso più della Sicilia. Non quella reale, ché ancora mi piace percorrerla con la stessa frenesia che afferrava Vincenzo Consolo ad ogni suo ritorno. Non ne posso più della Sicilia immaginaria, costruita e ricostruita dai libri, dai film, dalla fotografia in bianco e nero. Oggi c’è una Sicilia diversa. Basta solo raccontarla.» Con buona pace del Gattopardo, non è vero che in Sicilia tutto cambia perché tutto rimanga com’è: sull’isola, negli ultimi anni, quasi tutto è cambiato.

Edizione: 2019
Pagine: 280
Collana: Economica Laterza
ISBN: 9788858133712

L'autore

Gaetano Savatteri

Gaetano Savatteri, nato a Milano nel 1964, cresciuto in Sicilia, vive a Roma. Giornalista, ha scritto saggi e romanzi. Ha pubblicato con Sellerio La fabbrica delle stelle (2016). Per Laterza è autore di I siciliani (2005), successo editoriale di lunga durata, e Non c'è più la Sicilia di una volta (2018), è inoltre curatore di Potere criminale. Intervista sulla storia della mafia di Salvatore Lupo (2010) e di Il contagio di Giuseppe Pignatone e Michele Prestipino (2012).

Scopri l'autore