Edizione: 2013, IX rist. 2021
Pagine: 272
Collana: Manuali di base [61]
ISBN carta: 9788842099239
ISBN digitale: 9788858110768
Argomenti: Psicologia sociale

La psicologia sociale

Processi mentali, comunicazione e cultura
Giovanna Leone - Bruno M. Mazzara - Mauro Sarrica

La psicologia sociale è lo studio delle dimensioni sociali della mente umana, ossia le modalità di articolazione tra gli aspetti individuali della vita psicologica e il livello della vita sociale, inteso in termini di interazioni tra le persone, ma anche in termini più ampi di contesto socio-culturale: «scegliere come ambito della disciplina non uno dei livelli, bensì l’intersezione tra essi, significa non limitare la scelta degli oggetti di studio ad alcuni temi, ma piuttosto sforzarsi di elaborare un modello di interpretazione che, proprio in quanto tiene conto di entrambi i livelli, risulta applicabile ai fenomeni più diversi. Può così essere impostata in modo più produttivo anche la relazione tra le diverse discipline che si occupano del comportamento umano e in particolare tra psicologia generale, psicologia sociale e sociologia; la distinzione tra esse, infatti, non si pone in relazione ai temi trattati ma al tipo di approccio scelto per interpretare i fenomeni. Ad esempio, tematiche come la percezione, la memoria o le emozioni si possono considerare argomenti di stretta pertinenza della psicologia generale ma diventano oggetto della psicologia sociale quando se ne evidenzi il legame con i processi di interazione e con il contesto socio-culturale. Allo stesso modo, un fenomeno come le dinamiche di gruppo costituisce un tema di evidente interesse sociologico per tutto ciò che riguarda aspetti come l’interdipendenza e la differenziazione, i rapporti di potere, i sistemi di norme, la stratificazione sociale ecc.; mentre diventa oggetto di studio della psicologia sociale laddove si considerino i correlati psicologici delle appartenenze, facendo riferimento a temi come l’identità sociale, gli stereotipi, o le cognizioni condivise».

Sfoglia
Indice Estratto
Edizione: 2021
Pagine: 272
Collana: Manuali di base
ISBN: 9788842099239

Gli autori

Giovanna Leone

Giovanna Leone è docente presso la Sapienza Università di Roma, dove insegna Psicologia sociale e della comunicazione per gli studenti dei corsi triennali di Scienze della comunicazione, Psicologia della politica per gli specializzandi in Editoria e nuove professioni della comunicazione e Psicologia di comunità per gli studenti della Magistrale in Psicologia della salute, clinica e di comunità. Tra le sue pubblicazioni: I confini della memoria. I ricordi come risorse sociali nascoste (Soveria Mannelli 1998), La memoria autobiografica. Conoscenza di sé e appartenenze sociali (Roma 2001), Le ambivalenze dell'aiuto. Teorie e pratiche del dare e del ricevere (a cura di, Milano 2009) e La riconciliazione tra gruppi (Roma 2011).

Scopri l'autore

Bruno M. Mazzara

Bruno M. Mazzara è professore ordinario di Psicologia sociale alla Sapienza Università di Roma. Si occupa di pregiudizio, relazioni intergruppi e processi di costruzione sociale della conoscenza. Ha pubblicato tra l’altro: Appartenenza e Pregiudizio (Roma, 1996) e Stereotipi e pregiudizi (Bologna, 1997).

Scopri l'autore

Mauro Sarrica

Mauro Sarrica è ricercatore di Psicologia sociale alla Sapienza Università di Roma.

Scopri l'autore