Edizione: 2009
Pagine: 336
Collana: Sagittari Laterza [166]
ISBN carta: 9788842084426
Argomenti: Filosofia contemporanea: storia e saggi

Soggetti di desiderio

Judith Butler

pres. di A. Cavarero, trad. di G. Giuliani

«Il desiderio è stato considerato filosoficamente pericoloso a causa della sua propensione ad oscurare una visione chiara e a promuovere la miopia filosofica, incoraggiandoci a vedere solo ciò che noi vogliamo e non ciò che è. Il desiderio, in quanto immediato, arbitrario, immotivato e animale, è ciò che dev'essere superato: esso minaccia di indebolire l'attitudine al distacco e all'oggettività che ha condizionato, in modalità alquanto variegate, il pensiero filosofico. Se i filosofi dovessero desiderare il mondo che analizzano, essi temerebbero di perdere di vista il modello, la coerenza, la verità generalizzata e regolare. Il desiderio ha quindi spesso messo in evidenza la disperazione della filosofia, l'impossibilità dell'ordine, la nausea necessaria dell'appetito. Il mio obiettivo è quello di descrivere l'ultimo stadio della disputa tra la filosofia e la vita dell'impulsività, lo sforzo filosofico di addomesticare il desiderio, la lotta per venire a patti con il desiderio come principio della dissonanza psichica.»
Edizione: 2009
Pagine: 336
Collana: Sagittari Laterza
ISBN: 9788842084426

L'autore

Judith Butler

Judith Butler, una delle filosofe più autorevoli e originali del pensiero contemporaneo, insegna presso il Dipartimento di Retorica e letteratura comparata della University of California, Berkeley, e presso la European Graduate School. Tra i suoi libri tradotti in italiano: La rivendicazione di Antigone. La parentela tra la vita e la morte (Bollati Boringhieri 2003); Critica della violenza etica (Feltrinelli 2006); Parole che provocano. Per una politica del performativo (Cortina 2010); Vite precarie. I poteri del lutto e della violenza (Postmedia books 2013); La vita psichica del potere (Mimesis 2013); Fare e disfare il genere (Mimesis 2014); L’alleanza dei corpi (Nottetempo 2017). 

Scopri l'autore