Edizione: 2002, II rist. 2005
Pagine: 248, con ill.
Collana: Quadrante Laterza [115]
ISBN carta: 9788842066545
Argomenti: Storia moderna

Prima dei giornali

Alle origini della pubblica informazione (secoli XVI e XVII)
Mario Infelise
Il mercato dell'informazione si sviluppò dalla metà del Cinquecento, quando nelle grandi città d'Italia iniziarono a circolare resoconti periodici manoscritti delle vicende politiche e militari. Mentre la curiosità del pubblico montava, per i governanti si presentò un problema nuovo. Consentire la circolazione dei fogli politici? Proibirli? Servirsene per i propri scopi?
Edizione: 2005
Pagine: 248
Collana: Quadrante Laterza
ISBN: 9788842066545

L'autore

Mario Infelise

Mario Infelise insegna all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Si è a lungo interessato di questioni di controllo della produzione e della circolazione libraria nell’Europa moderna, pubblicando sul tema vari saggi. Tra i suoi più recenti libri, L’editoria veneziana nel ’700 (Franco Angeli 20003) e Libri per tutti. Generi editoriali di larga circolazione tra antico regime ed età contemporanea (a cura di, con L. Braida, Utet 2010). Per Laterza ha pubblicato: I padroni dei libri. Il controllo sulla stampa nella prima età moderna (2014); I libri proibiti. Da Gutenberg all'Encyclopédie (2013) e Prima dei giornali. Alle origini della pubblica informazione (secoli XVI e XVII) (20052).

Scopri l'autore