Password dimenticata?

Registrazione

Home > Catalogo > Schede > Storia dell'industria in Sicilia

Storia dell'industria in Sicilia

Storia dell'industria in Sicilia
Edizione: 1995
Collana: Storia e Società
ISBN: 9788842046097
Argomenti: Storia dell'industria, Storia di città e regioni d'Italia
  • Pagine 510
  • 28,41 Euro
  • Al momento non disponibile presso il nostro magazzino

In breve

Un'esauriente ricostruzione del processo di industrializzazione in Sicilia dalla fine del Settecento alla metà del nostro secolo.
Alle soglie dell'Unità d'Italia la Sicilia arrivava con un panorama industriale tra i più arretrati del Mezzogiorno. Gli unici settori in espansione erano quello enologico (grazie all'iniziativa soprattutto di imprenditori inglesi e di Vincenzo Florio), quello zolfifero e quello agrumario. Tentativi in altri settori erano falliti o procedevano con estrema lentezza. Ai primi del Novecento e per tutto il periodo fascista, accentuandosi il dualismo economico tra Nord e Sud, la Sicilia pagò più di altre regioni meridionali lo scotto della trasformazione dell'Italia da paese agricolo a paese agricolo-industriale prima e industriale dopo.
Il volume segue passo passo questo fenomeno, spiegandone meccanismi e sviluppi, ricostruisce l'attività armatoriale della famiglia Florio, le vicende della più importante fabbrica di acido nitrico del mondo, ed esamina in particolare la crisi industriale degli anni Trenta e la difficile ripresa degli anni successivi alla seconda guerra mondiale.

Indice

Introduzione

Note

Avvertenze

Parte prima Ai margini della periferia

I. L'età borbonica

Gli albori - Il calore del «raggio benefico» - Un monopolio naturale: lo zolfo: 1. La Compagnia Taix-Aycard e la «guerra degli zolfi» - 2. L'industria chimica non decolla. Le attività di trasformazione dei prodotti agricoli: 1. L'industria enologica: il fiore all'occhiello - 2. L'industria agrumaria - 3. La molitura del sommacco - 4. La fabbricazione dei tabacchi - 5. Fabbriche di liquirizia. L'industria dello zucchero. Le attività di trasformazione dei prodotti del mare: 1. L'industria del sale - 2. L'industria della conservazione del pesce. Le industrie tessili, del cuoio, della carta, metalmeccaniche, ecc.: 1. Una serie di scoraggianti sconfitte - 2. Il settore tessile: un rilancio non riuscito - 3. La concia delle pelli: un'attività in ripresa - 4. La cartiera Turrisi - 5. Il dibattito agricoltura-industria negli anni Trenta - 6. La crescita dell'industria tessile... - 7. ... e di quella conciaria - 8. I ritardi del settore metalmeccanico - 9. Il riflusso degli anni Quaranta - 10. L'ultimo decennio borbonico: tra crisi e ripresa. L'attività cantieristica e armatoriale: 1. La Società dei battelli a vapore siciliani

II. La Sicilia industriale nel dualismo italiano

L'età del liberismo (1860-1878): 1. L'inarrestabile declino del settore tessile - 2. La Tessoria I. Florio e C. - 3. Le manifatture statali di tabacchi - 4. I progressi della metalmeccanica: la Fonderia Oretea 141 - 5. Concerie, pastifici, mulini - 6. L'industria zolfifera - 7. Agrumi e derivati - 8. Il sommacco - 9. L'industria enologica - 10. Costruzioni navali e armatoria. L'età del protezionismo (1878-1898): 1. Il divario si allarga - 2. L'industria enologica - 3. L'industria agrumaria - 4. Lo zolfo e l'industria estrattiva - 5. L'industria molitoria e pastearia - 6. L'industria conserviera - 7. Altre industrie - 8. L'industria del mobile e Vittorio Ducrot - 9. L'industria metalmeccanica - 10. La nascita del Cantiere navale di Palermo. L'età del decollo (1898-1914): 1. Progressi dell'industria siciliana - 2. Il declino dell'industria zolfifera - 3. L'intervento del capitale finanziario continentale - 4. L'industria dei derivati agrumari: la fabbricazione dell'acido citrico - 5. L'industria enologica: una crisi irreversibile - 6. L'armatoria dopo i Florio - 7. A cinquant'anni dall'unificazione

Parte seconda Uomini e imprese

I. I Florio armatori

1. Vincenzo Florio: il difficile avvio - 2. La svolta: la concessione del servizio postale - 3. Ignazio Florio: il potenziamento della flotta - 4. L'apice del successo: la nascita della Navigazione Generale Italiana - 5. Ignazio Florio jr.: il lento declino - 6. Navigazione Generale, addio! - 7. Un sogno disperato: dalla Florio -Società Italiana di Navigazione alla Tirrenia (Flotte riunite Florio-Citra) - 8. La fine: «il dolore di constatare la poca fiducia al nome»

II. La Fabbrica Chimica Arenella

Parte terza L'economia tra fascismo e ricostruzione

I. L'economia tra Fascismo e Ricostruzione

Tra protezionismo e autarchia: 1. Accentuato squilibrio tra risorse e popolazione - 2. Il trionfo della granicoltura estensiva - 3. L'industria siciliana nella crisi degli anni Trenta. Dopoguerra e Ricostruzione: 1. Industrie di emergenza. La destinazione della spesa regionale - Le cifre del divario all'inizio degli anni Cinquanta

Appendice Marchi di fabbricazione per anno di concessione e ramo di attività

Note

Indice dei nomi

Ricerca

Ricerca avanzata

Catalogo

Edizione:
Collana:
ISBN:
Argomenti:

copia il codice seguente e incollalo nel tuo blog o sito web:

torna su