Edizione: 2022
Pagine: 640, con ill.
Collana: Economica Laterza [1007]
ISBN carta: 9788858149133
ISBN digitale: 9788858143704
Argomenti: Classici della filosofia contemporanea, Storia d'Italia

Storia della Repubblica Sociale Italiana 1943-1945

Mimmo Franzinelli

Un libro che ancora mancava nella pur vasta storiografia sulla Repubblica Sociale Italiana, capace di catturare il lettore raccontando un’epoca di eroismi e viltà, opportunismi e solidarietà.

Nel quadro di un’eccellente disamina dell’esperienza storica della Repubblica Sociale Italiana, il nuovo interessante saggio di Mimmo Franzinelli mette in rilievo anche gli aspetti farseschi delle vicende tragiche riguardanti l’occupazione militare nazista, il collaborazionismo, la guerra civile.
Paolo Mieli, “Corriere della Sera”

Tra il 1943 e il 1945 l’Italia conosce la sua ora più buia: il Paese diviso in due; la guerra tra le truppe alleate e gli occupanti nazisti; lo scontro tra la Resistenza e i tedeschi supportati dai fascisti. È l’estrema stagione politica di Benito Mussolini, la pagina più sanguinosa e dolorosa del Novecento italiano.

Edizione: 2022
Pagine: 640
Collana: Economica Laterza
ISBN: 9788858149133

L'autore

Mimmo Franzinelli

Mimmo Franzinelli, studioso del fascismo e dell’Italia repubblicana, è membro della Fondazione “Ernesto Rossi e Gaetano Salvemini” di Firenze. Tra i suoi più recenti libri, Il filosofo in camicia nera. Giovanni Gentile e gli intellettuali di Mussolini (Mondadori 2021) e L’insurrezione fascista. Storia e mito della marcia su Roma (Mondadori 2022). Per Laterza ha curato l’Epistolario 1943-1967 di Ernesto Rossi (2007) e Oltre la guerra fredda (2010) ed è autore di Storia della Resistenza (con Marcello Flores, 2019) e Il fascismo è finito il 25 aprile 1945 (2022).

Scopri l'autore