Edizione: 2020
Pagine: 336
Collana: i Robinson / Letture
ISBN carta: 9788858135846
ISBN digitale: 9788858143223
Argomenti: Attualità politica ed economica, Attualità culturale e di costume

Capitalismo contro capitalismo

La sfida che deciderà il nostro futuro
Branko Milanovic

trad. di D. Cavallini

Il capitalismo ha trionfato seguendo due modelli: in Occidente come ‘capitalismo liberale’, in Oriente come ‘capitalismo politico’. Il primo vacilla sotto il peso dell’iniquità, il secondo sotto quello della corruzione. Quale dei due riuscirà a conquistare la leadership mondiale? È realizzabile un terzo modello più equo e più giusto?

Oggi siamo tutti capitalisti. Infatti, per la prima volta nella storia umana, il mondo è dominato da un unico sistema economico e si muove ovunque seguendo lo stesso spartito. Per arrivare a questo, il sistema capitalistico e l’economia di mercato hanno dovuto sconfiggere prima il feudalesimo, con le sue diverse declinazioni, e poi il comunismo, l’ultimo grande avversario. Se questo è potuto accadere è perché il capitalismo funziona: produce prosperità e gratifica l’aspirazione umana all’autonomia. Ma tutto ciò ha un costo: ci spinge a perseguire il successo materiale come unico obiettivo. E non offre garanzie di stabilità. In Occidente il capitalismo liberale produce crescenti disuguaglianze che minano la convivenza democratica. D’altro canto il capitalismo politico, esemplificato dal modello cinese, è più esposto alla corruzione perché non è arginato dai vincoli di un sistema democratico e si espone al rischio di disordini sociali. Branko Milanovic, uno dei più innovativi e autorevoli economisti mondiali, indaga nel libro proprio le ragioni di questo sviluppo storico del capitalismo e pone sul terreno una domanda non più eludibile: ora che il capitalismo è l’unico sistema che ci governa, quali sono le prospettive concrete che garantiscono all’umanità più equità e una crescita sostenibile per il pianeta? Le sue risposte sono sorprendenti e niente affatto fataliste. Ancora una volta il futuro è rimesso nelle nostre mani: il capitalismo è un sistema umano, perciò dovranno essere le nostre scelte a orientarlo in una direzione o in un’altra e a determinare cosa dovrà offrirci.

Sfoglia
Indice Estratto
Edizione: 2020
Pagine: 336
Collana: i Robinson / Letture
ISBN: 9788858135846

L'autore

Branko Milanovic

Branko Milanovic, tra i più noti esperti internazionali sul tema della disuguaglianza, è professore alla City University of New York. Ha lavorato per quasi vent’anni come capo economista nel dipartimento di ricerca della Banca Mondiale e nel 2017 ha ricevuto, con Mariana Mazzucato, il premio Leontief 2018 per l’avanzamento delle frontiere della conoscenza economica. Tra le sue pubblicazioni tradotte in italiano: Mondi divisi (Bruno Mondadori 2007); Chi ha e chi non ha. Storie di disuguaglianze (Il Mulino 2014); Ingiustizia globale. Migrazioni, disuguaglianze e il futuro della classe media (Luiss University Press 2017).

Scopri l'autore

Rassegna stampa