Edizione: 2019
Pagine: 258
Collana: Biblioteca Universale Laterza [685]
ISBN carta: 9788858135464
Argomenti: Classici della filosofia contemporanea

Eraclito

Seminario del semestre invernale 1966/67
Martin Heidegger - Eugen Fink

trad. di A. Ardovino

Un testo classico che, se da un lato fornisce un’autentica ‘introduzione’ al pensiero di Heidegger e Fink, dall’altro illumina la figura più suggestiva, ma anche più enigmatica, della filosofia greca: Eraclito di Efeso (ca. 535 a.C. - ca. 475 a.C.). Heidegger e Fink si cimentano in un’interpretazione serrata e rigorosa, fornendo un ritratto vivo di Eraclito. Quello che il lettore potrà leggere è un vero e proprio esercizio di filosofia, un colloquio attualizzante con Eraclito e con l’intera tradizione occidentale da lui discesa, che fornisce a sua volta un ritratto altrettanto prezioso di due grandi filosofi contemporanei, colti in una discussione vivace e appassionata.

Edizione: 2019
Pagine: 258
Collana: Biblioteca Universale Laterza
ISBN: 9788858135464

Gli autori

Martin Heidegger

Martin Heidegger (1889-1976) è stato uno dei massimi filosofi tedeschi. Allievo di Husserl, con la pubblicazione di Essere e tempo (1927) ha segnato il suo distacco dalla fenomenologia trascendentale.

Scopri l'autore

Eugen Fink

Eugen Fink (1905-1975) è stato allievo di Husserl e di Heidegger a Friburgo. Tra le sue opere pubblicate in italiano: Il gioco come simbolo del mondo; La filosofia di Nietzsche; Sull’entusiasmo; Fenomeni fondamentali dell’esistenza umana; Prossimità e distanza. Saggi e discorsi fenomenologici; Oasi del gioco; Sesta meditazione cartesiana. L’idea di una dottrina trascendentale del metodo.

Scopri l'autore