Edizione: 2017, V rist. 2021
Pagine: 696, ril.
Collana: Biblioteca Filosofica Laterza
ISBN carta: 9788858124550
ISBN digitale: 9788858146033
Argomenti: Classici della filosofia antica e medievale

Metafisica

Aristotele

trad., introd. e note di E. Berti

In un’epoca appiattita sull’attualità, alla ricerca di senso, la filosofia e i suoi classici continuano a indicare essenziali punti di orientamento e possono fornirci le chiavi interpretative del nostro futuro.
La Biblioteca Filosofica Laterza raccoglie opere che hanno formato la cultura filosofica occidentale e documenta la varietà di voci di cui essa si compone.
La collana presenta testi rispondenti a rigorosi criteri scientifici di edizione, introdotti e curati dai massimi studiosi.

La Metafisica rappresenta una delle opere più straordinarie del pensiero filosofico. In questa edizione con testo a fronte, la nuova traduzione e il commento di Enrico Berti, il più autorevole studioso italiano di Aristotele.
La traduzione si basa sul testo dei manoscritti della cosiddetta ‘famiglia alpha’, oggi riconosciuti come i più affidabili perché non influenzati dal commento di Alessandro di Afrodisia e degli altri commentatori antichi. Essa si differenzia da quelle disponibili per il suo carattere il più possibile letterale, che aderisce al testo greco rendendo tra virgolette i neologismi e le espressioni tecniche introdotte da Aristotele. Il testo originale è quello dell’edizione Ross, ma si segnalano in nota tutti i passi in cui la traduzione se ne discosta. Le note aiutano la comprensione dei passi più difficili e danno conto dell’avanzamento degli studi più recenti. L’introduzione, infine, propone una nuova interpretazione complessiva della Metafisica di Aristotele, che Enrico Berti ha maturato in oltre cinquant’anni di studi.

Sfoglia
Indice Estratto
Edizione: 2021
Pagine: 696
Collana: Biblioteca Filosofica Laterza
ISBN: 9788858124550

Rassegna stampa