Edizione: 2016, II rist. 2016
Pagine: 204
Collana: i Robinson / Letture
ISBN carta: 9788858122273
ISBN digitale: 9788858124079
Argomenti: Attualità culturale e di costume

Londra Italia

Enrico Franceschini

Le storie degli italiani di Londra: perché ci vengono, qual è il segreto per farcela, cosa si impara strada facendo.
Il lupo della City e la stella dei tabloid, il venditore di caramelle (digitali) e gli editori da Oscar, il ragazzo prodigio del “Financial Times” e la mezzobusto degli arabi, l’uomo dei telefonini e l’uomo delle stelle. E poi studenti, professori, medici, avvocati, architetti, agenti immobiliari, broker, banchieri, commercialisti, cuochi, baristi e cameriere, barbieri e parrucchiere, giornalisti e scrittori, artisti, attori, cantanti, ecologisti, galleristi, pierre, perfino qualche politico e una libraia. Tutti insieme fanno almeno mezzo milione di italiani, la non tanto piccola ‘Little Italy’ di Londra, quinta più grande ‘città italiana’ nel mondo per numero di abitanti dopo Roma, Milano, Torino e Napoli, invasa ogni anno da ondate sempre più grosse di immigrati del nostro paese in cerca di lavoro, di sfide e di una società che premi il merito anziché la raccomandazione, le regole invece della sregolatezza. Chi sono? Perché si sono trasferiti sotto il Big Ben? Come ce l’hanno fatta? Cosa possono insegnarci? Andiamo a fare, per scoprirlo, una passeggiata dentro Londra Italia.

Edizione: 2016
Pagine: 204
Collana: i Robinson / Letture
ISBN: 9788858122273

L'autore

Enrico Franceschini

Enrico Franceschini (Bologna, 1956), giornalista e scrittore, è il corrispondente da Londra del quotidiano “la Repubblica”, per il quale ha ricoperto in precedenza le sedi di New York, Washington, Mosca e Gerusalemme. Tra i suoi ultimi libri, L’uomo della Città Vecchia (2013), Scoop (2017) e Vinca il peggiore (2017). Vivere per scrivere è stato finalista al Premio Estense 2018.

Scopri l'autore