Edizione: 2002, XI rist. 2022
Pagine: 212
Collana: Istituzioni di diritto
ISBN carta: 9788842065302
Argomenti: Diritto: teoria e storia, Economia e finanza

Economia politica

Massimo Pivetti
I cinque capitoli di cui il volume si compone illustrano i principali punti di vista che nel campo della teoria e della politica economica si sono contrapposti nel corso del Novecento. Anche se nessuna distinzione viene fatta nel volume tra micro e macroeconomia, a chi si sia abituato a ragionare in termini di questa distinzione esso apparirà essenzialmente come un testo di macroeconomia - da diversi decenni la parte più controversa della teoria economica, nonché quella più vicina alle questioni principali di politica economica. Si tratta di un testo scevro di tecnicismi e formalismi matematici, perfettamente accessibile alla persona colta interessata alla comprensione del funzionamento del sistema economico. Sotto il profilo didattico il volume è stato pensato avendo in mente la formazione di base in economia che, secondo l'autore, dovrebbe in buona parte consistere nel sottoporre agli studenti questioni concrete al centro del dibattito economico, mostrando loro come le soluzioni proposte dipendano crucialmente - e quindi differiscano radicalmente - a seconda che si accetti o meno questo o quel punto di vista teorico.
Edizione: 2022
Pagine: 212
Collana: Istituzioni di diritto
ISBN: 9788842065302

L'autore

Massimo Pivetti

Massimo Pivetti (Roma, 1940) ha insegnato nelle Università di Pavia, Modena e Napoli ed è attualmente ordinario di Economia politica alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Roma La Sapienza. Ha insegnato negli Stati Uniti (Columbia University) e in Messico (Universidad Nacional Autonoma de México) e ha diretto una rivista internazionale di economia. Tra le sue opere in italiano: Armamenti ed economia (1969); Bilancia dei pagamenti e occupazione in Italia (1979); Piero Sraffa. Contributi per una biografia intellettuale (a cura di, 2000).

Scopri l'autore