Password dimenticata?

Registrazione

Home > Catalogo > Schede > Roma va in guerra

Roma va in guerra

Roma va in guerra
Roma va in guerra
durata: 46.41 minuti • formato: MP3 (42 Mb)
Edizione: 2007
Collana: Podcast Laterza
Serie: Lezioni di Storia. Sulla scena di Roma
ISBN: 9788849100051
Argomenti: Storia antica, Storia di città e regioni d'Italia

In breve

Armamento, addestramento, disciplina (la dice lunga che disciplina sia un termine latino – da cui discipulus, alunno – per indicare l’atto di istruire, di trasmettere le regole di comportamento attraverso l’esercizio). È questa miscela il segreto che rende invincibile l’esercito romano, tra i più efficienti di ogni epoca? Dove sono altrimenti le radici della sua superiorità? Forse nel numero degli effettivi disponibili o nei vantaggi offerti dal progresso di una superiore tecnologia. Neanche. Non è il numero, perché le forze, dall’inizio almeno dell’impero, sono assai ridotte rispetto all’immane compito loro proposto. Non è la tecnologia, seppure certamente efficiente, funzionale, adattabile. La potenza dell’apparato bellico romano viene da altro. Ad armarlo è la forza di un principio che, di Roma, costituisce l’identità più autentica, tuttora presente nella cultura occidentale: l’idea che il potere coincida con la responsabilità e che il cittadino abbia il dovere di difendere la res publica, la cosa di tutti. Il romano è prima di tutto un cittadino-soldato; e fino a che la figura del civis in armi conserva, anche durante l’impero, un senso e un ruolo ideale nel tessuto politico dello Stato, sopravvivono anche quella dedizione e quello spirito di sacrificio che ne costituiscono il requisito fondamentale e l’arma più formidabile, rendendolo capace di fronteggiare qualsiasi minaccia.

Registrazione effettuata il 29 settembre 2007

Scarica/Ascolta

Scarica il brano

Articoli e news

Sulla scena di Roma

Ricerca

Ricerca avanzata

Catalogo

Edizione:
Collana:
ISBN:
Argomenti:

copia il codice seguente e incollalo nel tuo blog o sito web:

torna su