Password dimenticata?

Registrazione

Home > Catalogo > Schede > Diritti umani e relativismo

Diritti umani e relativismo

Diritti umani e relativismo
Diritti umani e relativismo
- disponibile anche in ebook
Edizione: 2009
Collana: Libri del Tempo [425]
ISBN: 9788842089216
Argomenti: Diritto: teoria e storia

In breve

I diritti umani parlano agli Stati. Ma solo a essi? E non anche agli individui in quanto soggetti di diritto internazionale? E se i diritti umani si rivolgono anche agli individui, qual è il loro scopo? La tesi di questo libro è che i diritti umani sono strumenti di lotta contro tutto ciò che impedisce di decidere autonomamente del proprio destino. Prima però di poter parlare di un ‘universalismo degli oppressi’, occorre chiedersi: coloro che vivono in condizione di subalternità sono in grado di appropriarsene? E desiderano farlo?

Indice

Ringraziamenti

1. Relativismo e universalismo nel discorso sui diritti

1.1. Che cosa sono i diritti umani - 1.2. I diritti umani tra fondamento e consenso - 1.3. Che cos’è il relativismo: etico, cognitivo, estetico - 1.4. Un mondo in frammenti - 1.5. Relativismo, universalismo, diritti - 1.6. Una lettera a Babbo Natale?

2. Un paradigma della posizione relativista: gli «Asian values»

2.1. Le origini - 2.2. La «Bangkok Declaration» - 2.3. Critica degli «Asian values» - 2.4. I peperoncini di Qiu Ju - 2.5. Etnocentrismo critico e transculturazione ‘cannibale’ - 2.6. Lontano dagli occhi, lontano dal cuore? - 2.7. «Hollywood Party»

3. Lotta per i diritti umani e «violenza simbolica»

3.1. Il consenso di chi? - 3.2. Ontologia del subalterno - 3.3. «Violenza simbolica» - 3.4. La ‘voce’ dei subalterni - 3.5. La lotta per i diritti umani

Note

Bibliografia

Indice dei nomi

Ricerca

Ricerca avanzata

Catalogo

Edizione:
Collana:
ISBN:
Argomenti:

copia il codice seguente e incollalo nel tuo blog o sito web:

torna su