Password dimenticata?

Registrazione

La forza delle idee

La forza delle idee
La forza delle idee
Scritti di economia e politica
Edizione: 1995
Collana: Libri del Tempo [248]
ISBN: 9788842046189
Argomenti: Economia e finanza, Saggistica politica
  • Pagine 234
  • 12,91 Euro
  • Al momento non disponibile presso il nostro magazzino

In breve

Ezio Tarantelli venne ucciso dalle Brigate Rosse il 27 marzo 1985 nella Facoltà di Economia e Commercio di Roma, dopo una lezione tenuta ai suoi studenti.
Dieci anni dopo la forza delle sue idee rimane intatta. Lo testimonia questa selezione dei suoi scritti sui temi che erano allora e restano oggi di grande attualità: la necessità di un dialogo tra le parti sociali, le misure per combattere inflazione e disoccupazione, il ruolo degli economisti e quello dei politici.

Indice

Un ricordo di Franco Modigliani

Introduzione di Bruno Chiarini

Parte prima Economia e politica

Distribuzione del reddito e rapporti di forza

Salario variabile dipendente?

Monetaristi e contratto sociale

La teoria dei prezzi e il tappo dello Sme

Qui non vedo la terza via

Dal riciclaggio dei petroldollari a quello della fame

Quando la politica monetaria d'anticipo sostituisce la politica salariale d'anticipo

Tra scambio politico e «scambio masochista»: una proposta per il sindacato

Tre scenari per l'economia italiana dopo l'accordo del 22 gennaio

Il sindacato dopo il decreto del 14 febbraio 1984

Lavorare meno per occupare di più

Discutiamo di produttività e accumulazione

Quale fiscalizzazione sotto quel bikini?

Inflazione e accordo di gennaio

Economisti e governo dell'economia

Parte seconda La forza delle idee

Le condizioni per accettare un Modigliani

La rincorsa salariale

Chi ha paura della scala mobile?

La moltiplicazione dei pani e dei pesci

Ciò che conta è il costo del lavoro

Nel paniere della scala mobile

C'è anche un salario indipendente

Controllare la base monetaria o la base operaia?

Un pallottoliere per lo Stato

Se il sindacale è politico

Ecco il decalogo dell'accumulazione

Industriali senza New Deal

Sei domande sulla scala

Se l'inflazione non cala paghino le imprese

Se la scala resta immobile

Scala mobile: bisogna far presto

Superior stabat Agnus

I sindacati e la corda del governatore

Quel grave errore della Confindustria

I feticci in cima alla scala

Un'altra proposta per la scala mobile

Scacco matto!

Autoriduzione del salario

L'ultima goccia in un vaso pieno

Promemoria per un presidente

Scala mobile il 20 gennaio

Un grande passo verso le riforme

La grande abbuffata del disavanzo statale

Il neo-corporativismo non è da buttare

La lunga disputa sui tassi d'interesse

L'abolizione del massimale non porterà un calo dei tassi

I veri autori dell'inflazione

Manovra economica fondata sulla recessione

Tre proposte per il sindacato

Ma il sindacato è scappato via

L'Europa del 1° maggio

Lavorare meno lavorare tutti

L'undicesimo comandamento

Provaci ancora Sam...

Il gioco dell'oca

Disoccupati per l'eternità?

L'esercito dei disoccupati

Gli Usa, l'Europa e i disoccupati

I Dieci Comandamenti per salvare l'Europa

Non capisco... di Guido M. Rey

Edizione:
Collana:
ISBN:
Argomenti:

copia il codice seguente e incollalo nel tuo blog o sito web:

torna su