LA PRESA DEL POTERE

Teatro Verdi – Trieste

dal 31 ottobre 2021 al 22 maggio 2022

 

La presa del potere è il titolo della nuova edizione delle Lezioni di Storia che si terrà al Teatro Verdi di Trieste dal 31 ottobre 2021 al 22 maggio 2022 sempre di domenica alle ore 11.00.

Sono tanti i modi attraverso cui gli uomini hanno preso il potere: con la violenza o con la persuasione, in gruppi di pari o con la prevalenza di un leader, in nome di un ideale o per discendenza familiare, in un giorno o nell’arco di anni…

In questa serie di sei lezioni si ripercorreranno i momenti decisivi in cui i protagonisti della storia sono arrivati a essere dominatori incontrastati nelle più diverse latitudini, dall’Europa all’America Latina.

Il 31 ottobre l’esordio con la lezione di Laura Pepe sul grande condottiero “Cesare e il potere del capo”.

Il 14 novembre “Maometto II e l’assedio di Costantinopoli”: Alessandro Vanoli racconterà di come i turchi ottomani nel 1453 conquistarono la città di Costantinopoli, dopo quasi due mesi d’assedio, ponendo fine all’Impero Romano d’Oriente.

Il 23 gennaio Luigi Mascilli Migliorini si immergerà nell’avventura dello spagnolo che conquistò il Messico spazzando via l’impero azteco: “Cortés contro Montezuma”.

Il 6 marzo Luciano Canfora presenterà “La rivoluzione giacobina”: l’inizio della dittatura giacobina che salvò la Francia dall’aggressione esterna e instaurò all’interno il Grande Terrore, fino al colpo di Stato del 9 Termidoro…

Il 3 aprile Alberto Mario Banti proporrà “La Repubblica Romana, sogno e realtà”: quando nel 1848 Roma insorse e affidò il potere ai repubblicani guidati da Giuseppe Mazzini.

Il 22 maggio Loris Zanatta parlerà dell’ascesa al potere di “Fidel Castro e la rivoluzione cubana”.