Password dimenticata?

Registrazione

Home > Catalogo > Schede > L'Italia è un bosco

L'Italia è un bosco

L'Italia è un bosco
L'Italia è un bosco
Storie di grandi alberi con radici e qualche fronda
con ill.
- disponibile anche in ebook - disponibile in streaming su
Edizione: 20154
Collana: i Robinson / Letture
ISBN: 9788858111765
Argomenti: Attualità culturale e di costume, Viaggi, turismo e sport
  • Pagine: 216
  • Prezzo: 16,00 Euro
  • Acquista

In breve

Questo libro è un invito a fermarsi e a perdersi tra i tanti boschi e parchi d’Italia, a lasciarsi andare di fronte al vento forte.

Gli immensi tronchi delle sequoie del Nord Italia. Le radici aeree dei ficus che dominano Palermo. La luce tra le foglie delle conifere plurisecolari sulle Alpi. I lecci della foresta primaria più estesa d’Europa in Sardegna. La solennità delle pinete vetuste nel Parco Nazionale della Sila. I castagni e gli olmi delle selve appenniniche. Le rarità che si sono adattate al clima e alle misure ridotte degli orti botanici. Ma anche i giganti assordati che abitano a sorpresa i parchi urbani, che decorano i viali e le strade, le piazze e i giardini pubblici delle nostre affollate città.
Tiziano Fratus attraversa tutti questi luoghi «dove recarsi a perder tempo e collezionare meraviglie» e ci guida, come un Virgilio appassionato dei nostri tempi, a riconoscere la diversità di specie, a distinguere forme colori foglie e geometrie, a ricostruire le storie dei più annosi esseri viventi che abitano il nostro paese.

 

«È un invito a fermarsi nei boschi, è un viaggio silvestre che insegna a capire la dimensione del nomade boschivo [...] chi leggerà questo libro troverà qualche cosa di più di una guida, non è una guida, è un modo, è un aiuto a incontrare gli alberi [...] è un libro filosofico»
Loredana Lipperini - Fahrenheit

«Ha camminato all'ombra dei faggeti più antichi del nostro Appennino, riscoperto castagneti abbandonati da secoli, si è riposato tra le immense radici degli olivastri di Luras, giganti addormentati in foglie e corteccia che resistono al sole della Sardegna da oltre tremila anni [...] Il suo amore per gli alberi nasce "come risposta a una mancanza di radici", e alla necessità di trovare una propria dimensione di libertà. "È una connessione per sentirsi a casa nel mondo, un'esigenza cresciuta dalla carenza di legami con la famiglia o un rapporto concreto con la terra" [...] Un approccio tra il filosofico e il religioso, la sua è più che altro una "poesia della natura": un modo tutto nuovo di raccontare le meraviglie di un'altra Italia [...] Il suo ultimo libro è così una lunga carrellata di tronchi, verdi chiome e storie che si perdono in mille, diversi passati»
Matteo Macor - La Repubblica

«Fratus, che gli alberi li studia, li fotografa, li disegna, li racconta e organizza anche passeggiate guidate, prosegue il suo viaggio alla ricerca dei grandi alberi del mondo. Stavolta si sofferma sul Belpaese e ci consegna un catalogo ricco di storie e curiosità, di nozioni scientifiche e di riflessioni personali»
Lucia Compagnino - Il Secolo XIX

«Un percorso naturalistico-spirituale [...] un affascinante viaggio alla scoperta del sé e di ciò che lo circonda. Una famiglia»
Francesca Ancona - Beautiful Magazine
 

Indice

Scarica l'indice in pdf

Recensioni

A. di Salvo su: Alias Domenica (09/11/2014)

Fratus ci conduce tra gli alberi

Leggi recensione in pdf

Antonio Pascale su: Corriere della Sera (17/07/2014)

Perché non conosciamo il nome degli alberi che vediamo sotto casa

Leggi recensione in pdf

su: Panorama (16/07/2014)

L'albero genealogico dell'Italia verde

Leggi recensione in pdf

Anticipazioni su: La Stampa (06/06/2014)

Le infinite variazioni sul tema della Magnolia grandiflora

Leggi recensione in pdf

comments powered by Disqus

Ricerca

Ricerca avanzata

Catalogo

Edizione:
Collana:
ISBN:
Argomenti:

copia il codice seguente e incollalo nel tuo blog o sito web:

torna su