Password dimenticata?

Registrazione

Home > Catalogo > Schede > Il seme dell'intolleranza

Il seme dell'intolleranza

Il seme dell'intolleranza
Il seme dell'intolleranza
Ebrei, eretici, selvaggi: Granada 1492
Edizione: 20122
Collana: Saggi Tascabili Laterza [360]
Serie: Festival della mente
ISBN: 9788842094425
Argomenti: Storia moderna, Storia d'Europa
  • Pagine: 190
  • Al momento non disponibile presso il nostro magazzino

In breve

«Nel 1492 ebrei, eretici e selvaggi si incontrarono in un luogo: la città di Granada, conquistata da Ferdinando re d'Aragona e da Isabella di Castiglia. A loro, già autori dell'istituzione dell'Inquisizione, si devono due decisioni di grande importanza storica: l'espulsione degli ebrei non battezzati e la spedizione di Colombo verso le Indie da cui prese avvio il dominio coloniale spagnolo sulle diverse umanità scoperte oltre l'Oceano. Fu grazie a quelle decisioni che l'età che si apriva e il mondo per la prima volta globalizzato furono dominati da tre tipi umani, tre costruzioni culturali sulle quali doveva scatenarsi la violenza di una sopraffazione legittimata da poteri politici e religiosi. Tre grandi processi storici – colonialismo, intolleranza religiosa tra cristiani, antiebraismo/antisemitismo – prendono avvio e si preparano a dominare la storia dell'Europa e del mondo».

Indice

Scarica l'indice in pdf

comments powered by Disqus

Ricerca

Ricerca avanzata

Catalogo

Edizione:
Collana:
ISBN:
Argomenti:

copia il codice seguente e incollalo nel tuo blog o sito web:

torna su