Password dimenticata?

Registrazione

Home > Catalogo > Schede > Volgare eloquenza

Volgare eloquenza

Volgare eloquenza
Volgare eloquenza
Come le parole hanno paralizzato la politica
- disponibile anche in ebook
Edizione: 2019
Collana: Economica Laterza [880]
ISBN: 9788858134894
Argomenti: Attualità politica ed economica, Attualità culturale e di costume

In breve

Giuseppe Antonelli ci accompagna alla scoperta del ‘politicoso’, un linguaggio urlato, elementare e artificialmente popolare che ha fatto irruzione nelle nostre case, rimbalzando all’impazzata tra televisione e social network. I politici hanno adeguato il loro linguaggio a quello dei destinatari, accogliendo un lessico ad alta frequenza e con costruzioni sintattiche piane: è il passaggio dal paradigma della superiorità a quello del rispecchiamento. Irene Cagliero, “L’Indice”

Oggi a dominare il discorso politico sono gli ‘emologismi’ e cioè parole, frasi, formule che funzionano come emoticon e che sembra abbiano occupato tutto lo spazio, anche quello del pensiero. A ogni condivisione diventano più pesanti, ma intanto perdono il loro peso specifico. Un esempio per tutti: ‘onestà’. Paolo Conti, “Corriere della Sera”

Oggi l’eloquenza di molti politici può essere definita volgare proprio a partire dall’uso distorto della parola e del concetto di popolo. L’italiano populista ostenta una popolarità artificiale e orgogliosamente becera. Puntando sul politicamente e sul grammaticalmente scorretto, usa turpiloquio e strafalcioni come nella retorica classica si usavano gli ornamenti stilistici.

Ricerca

Ricerca avanzata

Catalogo

Edizione:
Collana:
ISBN:
Argomenti:

copia il codice seguente e incollalo nel tuo blog o sito web:

torna su