Password dimenticata?

Registrazione

Home > Catalogo > Schede > I media digitali

I media digitali

I media digitali
Tecnologie, linguaggi, usi sociali
versione digitale in formato ePub con DRM - richiede Adobe Digital Editions - disponibile anche nella versione a stampa
Edizione: 2014
Collana: Manuali Laterza
ISBN: 9788858114445
Argomenti: Radio e tv, Scienze della comunicazione

In breve

Computer, telefonini, Internet, videogiochi, fotografia, tv, lettori mp3, navigatori satellitari: la nostra vita quotidiana è invasa dalle tecnologie digitali, sempre più miniaturizzate, economiche, alla portata di tutti. Si sta realizzando una complessiva ricollocazione dell'intero sistema mediale, con intrecci reciproci sempre più facili e intensi, nell'ambiente generato dal computer, diffuso tramite Internet, incorporato nei mass media. Questo manuale spiega, con linguaggio accessibile e rigore scientifico, che cosa sono e come funzionano i media digitali, in cosa consiste la convergenza multimediale e quali sono le sue conseguenze, le pratiche sociali, i problemi. Vi si troverà non solo il complesso quadro tecnologico in continua evoluzione dei nostri anni, ma anche l'interazione del digitale con i media esistenti e il suo impatto sulle tendenze culturali.

Indice

Premessa - Parte prima. L’era elettronica - I. L’era dei mass media - II. Le telecomunicazioni - III. L’informatica e il computer - IV. Nascita e destino di Internet - Parte seconda. Formati e pratiche sociali dei media digitali - V. Giocare e videogiocare - VI. La telefonia cellulare - VII. I media sonori digitali - VIII. La fotografia digitale - IX. Il cinema digitale - X. La televisione digitale - XI. I sistemi di localizzazione e il nuovo senso del luogo - XII. Super Internet - Glossario - Bibliografia - Indice dei nomi

Leggi un brano

Questo libro è dedicato ai media digitali. Essi sono in parte fenomeni del tutto nuovi: Internet, il telefono cellulare, il navigatore satellitare, il lettore mp3 o la PlayStation non esistevano vent'anni fa. In parte invece si tratta di media preesistenti, che sono diventati digitali trasformando i loro linguaggi, le forme espressive, le pratiche sociali di chi li usa: la televisione, la radio e la discografia, il cinema, la fotografia.Il complesso di queste innovazioni ha modificato notevolmente la società in alcuni aspetti rilevanti: l'accesso all'informazione, la formazione e circolazione delle idee e delle opinioni, l'organizzazione della cultura, l'economia e la pubblicità, l'intrattenimento e lo spettacolo. Esse sono anche portatrici di forme estetiche proprie, che hanno influenza su quelle prevalenti.Gran parte di queste funzioni erano svolte, nel Novecento, dai mass media, i mezzi di comunicazione di massa, tra cui un ruolo particolare avevano assunto quelli fondati sulla divulgazione non di un testo scritto e stampato ma di suoni e immagini: il cinema, la radio e la televisione, ma anche la fotografia e la musica registrata.Questo ruolo sembrava ancora pochi anni fa inattaccabile, ma è stato messo in discussione dalla nascita del personal computer e di Internet. Per le connessioni non è stata realizzata una nuova rete, ma sono state utilizzate le esistenti reti di telecomunicazioni che proprio negli stessi anni sviluppavano la telefonia cellulare. In questo rapporto a due tra computer e telecomunicazioni si sono presto inseriti anche i media.Non intendiamo perciò, nel libro, parlare semplicemente di «nuo¬ve tecnologie» o di «nuovi media», perché altrettanto importante è la trasformazione digitale dei «vecchi» media. La prima parte del libro è una trattazione approfondita dei media, dei computer e delle telecomunicazioni nelle loro reciproche e complesse relazioni. Successivamente è descritta la nascita di Internet, con le sue applicazioni, la convergenza tra media diversi grazie alla rete, la sua economia politica.Nella seconda parte sono discussi gli usi sociali e i linguaggi dei media digitali: i videogiochi, la telefonia cellulare, i media sonori, la fotografia, il cinema e la tv digitale, i sistemi di localizzazione e gli sviluppi più recenti di Internet.Certamente i media digitali incorporano molte tecnologie innovative ma ciò che importa sono i modi in cui vengono utilizzati e in cui modificano la trasmissione delle conoscenze, i comportamenti e il senso comune. Per questo il libro non è un elenco promozionale di innovazioni tecniche, ma il tentativo di dare un senso critico alla presenza dei media digitali nelle culture della nostra epoca.

Ricerca

Ricerca avanzata

Catalogo

Edizione:
Collana:
ISBN:
Argomenti:

copia il codice seguente e incollalo nel tuo blog o sito web:

torna su