Password dimenticata?

Registrazione

Home > Catalogo > Schede > Michelangelo: Roma accoglie il genio

Michelangelo: Roma accoglie il genio

Michelangelo: Roma accoglie il genio
Michelangelo: Roma accoglie il genio
durata: 52.58 minuti • formato: MP3 (48 Mb)
Edizione: 2007
Collana: Podcast Laterza
Serie: Lezioni di Storia. Sulla scena di Roma
ISBN: 9788849100150
Argomenti: Storia moderna, Storia di città e regioni d'Italia

In breve

Un fiorentino a Roma, geloso difensore della sua toscanità, ospite per 46 anni ma sempre sull’orlo di un imminente ritorno in patria. Per tutto quel tempo Michelangelo continua a farsi spedire vino, formaggio e camicie dalla Toscana - come se alla corte romana non ci fossero sarti elegantissimi e cuochi raffinati - e a proclamare ai quattro venti il suo desiderio di riposare a Firenze, almeno da morto. Eppure a Roma Michelangelo lascia l’impronta più indelebile del suo genio. Solo Roma, con la sua forma fisica, espressione di un perenne destino universale, può dargli il respiro di cui si accorge presto di non poter più fare a meno. Roma ricambia la fedeltà con tutta la generosità di cui è capace: si fa musa del maestro e dapprima gli ispira le grandi sculture, poi con San Pietro gli affida l’impresa che trasforma la città per sempre e rende immortale il genio. Perfino il perfido e romanissimo “Pasquino” dedica un sonetto a Michelangelo, testimonianza inedita e significativa di quanto Roma prendesse sul serio l’artista e le sue visioni tragiche e grandiose. Puro mecenatismo? No. Oggi come ieri Roma ha un pregio. Sa accogliere, integrare e fare proprie le energie e i talenti approdati fino a lei.

Registrazione effettuata il 28 settembre 2007

Scarica/Ascolta

Scarica il brano

Articoli e news

Sulla scena di Roma

Ricerca

Ricerca avanzata

Catalogo

Edizione:
Collana:
ISBN:
Argomenti:

copia il codice seguente e incollalo nel tuo blog o sito web:

torna su