Password dimenticata?

Registrazione

Home > Catalogo > Schede > Terrore rosso

Terrore rosso

Terrore rosso
Terrore rosso
Dall'autonomia al partito armato
con ill.
- disponibile anche in ebook
Edizione: 2010
Collana: i Robinson / Letture
ISBN: 9788842093848
Argomenti: Attualità politica ed economica, Storia contemporanea, Storia d'Italia
  • Pagine: 238
  • Prezzo: 16,00 Euro
  • Acquista

In breve

In Italia combattere l’eversione è sempre stato difficile, perché l’eversione non è mai stata isolata. È sempre stata all’interno di una strategia dove strutture deviate delle istituzioni l’hanno utilizzata come strumento di lotta politica, per perseguire interessi propri caratterizzati da una logica istituzionale, diversi da quelli degli eversori: interessi di mutamento degli equilibri politici, non di sovvertimento. Così è avvenuto con lo stragismo e la strategia della tensione della fine degli anni Sessanta, e così anche con la lotta armata di sinistra. Pietro Calogero

Nei lunghi anni Settanta il terrorismo italiano rappresentò per il sistema democratico una minaccia senza eguali in Europa. Questo libro, che ricostruisce pagine essenziali ma poco note della lotta armata in Italia, è un intreccio unitario di cronaca, testimonianza e storia che, a partire da Padova e dal Veneto, svela la strategia insurrezionale del partito armato in tutte le sue articolazioni, movimenti di massa e avanguardie combattenti, Autonomia Organizzata e Brigate Rosse. Sul solido fondamento di sentenze passate in giudicato, Michele Sartori racconta l’impressionante evoluzione della strategia terroristica che dal Veneto si proietta su gran parte del territorio nazionale. Pietro Calogero, uno dei protagonisti delle inchieste più scottanti di quegli anni contro l’eversione di destra e di sinistra, svela metodi e obiettivi delle sue indagini narrando particolari mai rivelati finora su importanti retroscena del lavoro investigativo e sul nefasto intrecciarsi di logiche di fiancheggiamento di organi infedeli dello Stato ai progetti terroristici. Carlo Fumian, a partire da una ricostruzione storica più generale del fenomeno terroristico, ripercorre gli esordi del partito armato in Italia e i nessi profondi – al di là di divisioni tattiche figlie del settarismo tipico delle formazioni estremiste – che legavano i gruppi armati a un comune disegno strategico insurrezionale.

Indice

Scarica l'indice in pdf

Recensioni

Gabriele Coltro su: Il Gazzettino (21/10/2010)

Calogero: "Su Negri e le BR avevo ragione io"

Leggi recensione in pdf

Albino Salmaso su: Il Mattino di Padova (21/10/2010)

Calogero: "Ho sconfitto Toni Negri e Autonomia senza l'aiuto dei pentiti"

Leggi recensione in pdf

Giovanni Bianconi su: Corriere della sera (03/10/2010)

Calogero spiega il suo "teorema": Toni Negri coperto dai Servizi

Leggi recensione in pdf

Giovanni Bianconi su: Corriere della sera (03/10/2010)

Calogero spiega il suo "teorema": Toni Negri coperto dai Servizi

Leggi recensione in pdf

Jacopo Jacoboni su: La Stampa (30/09/2010)

Calogero e il Sette aprile: "Avevo ragione io"

Leggi recensione in pdf

Giorgio Cecchetti su: La Nuova Venezia (29/09/2010)

Calogero è sicuro: "Autonomia e Br erano partito armato

Leggi recensione in pdf

comments powered by Disqus

Ricerca

Ricerca avanzata

Catalogo

Edizione:
Collana:
ISBN:
Argomenti:

copia il codice seguente e incollalo nel tuo blog o sito web:

torna su