Password dimenticata?

Registrazione

Home > Catalogo > Schede > Notizie S.p.A.

Notizie S.p.A.

Notizie S.p.A.
Notizie S.p.A.
Pluralismo, perchè il mercato non basta
Edizione: 2010
Collana: Anticorpi [10]
ISBN: 9788842093039
Argomenti: Attualità politica ed economica, Economia e finanza

In breve

Sul pluralismo nell’informazione e sulla concentrazione nel mercato dei media si discute in Italia con toni accesi ma poco rigore, senza tenere conto dei dati e delle dinamiche economiche. Io voglio andare in controtendenza e interrogarmi sulle origini della situazione attuale, su ciò che possiamo attenderci per il futuro e sulle politiche che possono rivelarsi utili.

Pluralismo vuol dire avere tante voci che parlano assieme. In sua assenza la democrazia funziona male. Per scegliere, i cittadini devono disporre di una informazione ampia e pluralista. Ma in Italia non è così. Numeri alla mano, Michele Polo spiega l’anomalia italiana a confronto con il panorama europeo e avanza più di una soluzione.

Indice

Premessa

Prologo

I. Di cosa parliamo quando parliamo di pluralismo

1. Alcune definizioni - 2. La necessità di un’analisi mercato per mercato - 3. Pluralismo esterno - 4. Pluralismo interno - 5. Tre questioni cruciali

II. Un viaggio in quattro tappe: televisione, giornali, radio e Internet

1. Prima tappa: il mercato televisivo - 1.1. Concorrenza per i contenuti, costo del palinsesto e concentrazione persistente - 2. Seconda tappa: la stampa - 2.1. Format, stratificazione del mercato e concentrazione - 2.2. Free press e giornali online - 3. Terza tappa: la radio - 4. Capolinea: il mondo di Internet

III. Il mercato può assicurare il pluralismo?

1. I diversi pezzi del puzzle - 1.1. Media come piattaforme a due versanti - 1.2. Le decisioni di prezzo e i modelli di business - 1.3. La scelta dei contenuti: posizionamento, identità e linea editoriale - 1.4. La scelta dei contenuti: attrattiva e qualità - 1.5. I costi degli operatori - 2. Le dinamiche competitive - 3. Il mercato favorisce la differenziazione dei contenuti offerti? - 4. Il mercato garantisce una frammentazione dell’offerta? - 5. Il singolo operatore ha incentivi a offrire una pluralità di contenuti?

IV. Che fare?

1. La regolamentazione dei settori dei media in Europa: quali strumenti - 2. Italia: le normative in materia televisiva e della carta stampata - 3. Politiche per la concorrenza, politiche per il pluralismo - 4. Alcune proposte - 4.1. Contrasto alle posizioni dominanti - 4.2. Vincoli alla proprietà dei mezzi

Appendice dei numeri

Recensioni

Tonino Bucci su: Liberazione (24/12/2010)

Mercato non fa rima con libertà. Lo dice un economista bocconiano

Leggi recensione in pdf

Alberto Guarnieri su: Il Messaggero (20/09/2010)

Televisione, la difficile strada del pluralismo

Pagina 20

Leggi recensione in pdf

Ricerca

Ricerca avanzata

Catalogo

Edizione:
Collana:
ISBN:
Argomenti:

copia il codice seguente e incollalo nel tuo blog o sito web:

torna su