Password dimenticata?

Registrazione

Home > Catalogo > Schede > Gramsci storico

Gramsci storico

Gramsci storico
Una lettura dei «Quaderni del carcere»
Edizione: 2003
Collana: Biblioteca di Cultura Moderna [1165]
ISBN: 9788842068549
Argomenti: Filosofia contemporanea: storia e saggi, Pensiero politico: classici e storia
  • Pagine 344
  • 29,00 23,20 Euro
  • Al momento non disponibile presso il nostro magazzino

In breve

Nei Quaderni del carcere di Gramsci è contenuto un grande libro di storia dell'Occidente borghese. Un grande libro di storia che è al tempo stesso un libro sulla storia, sul suo significato e sulla sua logica, sui rapporti tra la filosofia e la politica.

Indice

Introduzione Per una «storia dello sviluppo storico»

1. Una volontà politica «nel senso moderno» – 2. Prassi politica e sentimento della storia – 3. Il «‘vero’ storicismo» – 4. Una «teoria della storia e della politica» – 5. Comparazioni e analogie: il modello Restaurazione – 6. «Un canone di ricerca e di interpretazione» – 7. «Durata» ed «epoca storica»

Parte prima La fase progressiva della modernità

I. Dinamismo e coesione

1. «Una società completa e perfetta» – 2. «Egemonia corazzata di coercizione» – 3. L’‘esplosione’ del lessico politico – 4. La «quistione degli intellettuali» – 5. I tempi della storia: modernità come dominio borghese – 6. Una prospettiva politicocentrica? Sulla lunga nascita del «mondo moderno»

II. Geografia e storia della modernizzazione europea

1. «Attività» e «passività» del processo rivoluzionario – 2. Sulla struttura di classe dei conflitti – 3. Conflitti e compromessi nell’Europa senza rivoluzione – 4. Sulla portata generale di un «modello» – 5. Tra discontinuità e persistenza: un paradigma di «non contemporaneità del contemporaneo» – 6. Margini di sviluppo e compiti storici. La «Prefazione» del ’59 come partitura teorica fondamentale – 7. Un conflitto che diverrà «insanabile storicamente»

III. Un’epoca di trasformazioni sociali

1. La struttura dialettica della modernizzazione – 2. Un «continuo processo di formazione e di dissoluzione» – 3. Una modernizzazione reazionaria – 4. «Borghesia rurale» e «maltusianismo economico-politico». Lineamenti di storia della borghesia italiana – 5. Una «lotta vittoriosa contro le forze popolari» – 6. «Ma la concezione rimane dialettica» – 7. «Modificazioni molecolari», «restaurazioni progressive» – 8. Un’«astuzia della provvidenza»

IV. La dialettica dell’egemonia

1. Egemonia e trasformazione delle identità – 2. Il sistema dell’eticità «privata» – 3. La creazione del «consenso ‘spontaneo’» – 4. Egemonia e dimensione «universale» della lotta politica: l’analisi del «rapporto di forza» – 5. «La fase più schiettamente politica» – 6. Egemonia, «sacrifizi», «espansione universale» – 7. Il nesso struttura-sovrastruttura come problema storico – 8. Coesione e articolazione. Sulla «concezione di ‘blocco storico’» – 9. «Un continuo formarsi e superarsi di equilibri instabili»

Parte seconda Crisi e conflitto totalitario

V. La «crisi organica» della società borghese

1. «Come avvenga un arresto e si ritorni alla concezione dello Stato come pura forza» – 2. «La struttura massiccia delle democrazie moderne» – 3. L’avvento della «guerra di posizione» – 4. «Una struttura molto complessa e resistente» – 5. «Polizia» e «partito». Ancora sul nuovo lessico politico – 6. Complessità sociale e sintomi di crisi – 7. «Crisi di egemonia» e conflitto di classe – 8. «Crisi organica» e movimenti di massa

VI. Sull’arcaica modernità del fascismo

1. Crisi di civiltà e regressione all’«economico-corporativo» – 2. Liberalismo e fascismo. Il tema della privatizzazione dello Stato – 3. L’intervento del «capo carismatico» – 4. Una potenza per natura «oscura». La burocrazia come partito «statale-bonapartistico» – 5. «Cosacchi» e «pecore idrofobe»: il ritorno della «borghesia rurale» – 6. La nuova centralità dell’«egemonia civile» – 7. Scomposizione della massa e ricostruzione dell’egemonia – 8. «Divoratori di plusvalore» e «nuovi redditieri». Il significato sociale del corporativismo fascista – 9. «Nuovi redditieri» e «piccola gente» – 10. Il mancato «processo di sviluppo» e la «situazione inoperosa» – 11. L’analisi del cesarismo – 12. Cesarismi «regressivi» e cesarismi «progressivi»

VII. Il fallimento storico del «tentativo» fordista

1. Una «società razionalizzata» – 2. Utopie artigianesche e razionalità della grande industria – 3. La «portata obbiettiva» del «fenomeno americano» – 4. Automatismo e progresso – 5. «Una coercizione di nuovo tipo» – 6. «Ma l’operaio rimane ‘purtroppo’ uomo» – 7. «Alti salari», «passività sociale» e una lotta di classe «sfrenata e feroce» – 8. «Nuovo industrialismo» e «vecchia cultura europea»

VIII. Modernità come progresso

1. Due «rivoluzioni passive» del XX secolo – 2. Cesure storiche e transizioni bloccate – 3. Ancora sulla natura degli interessi in conflitto – 4. Volontà soggettiva e «presupposti» reali – 5. «Violentemente attirare l’attenzione nel presente». Note su «giacobinismo» – 6. Trasformazioni strutturali e attualità della rivoluzione – 7. Una «scissione» per una «nuova sintesi» – 8. «Fenomeni economici» e «fatti ideologici di massa» – 9. Il problema politico dell’autoriconoscimento. Cenni sul «moderno Principe» – 10. «L’assedio è reciproco, nonostante tutte le apparenze» – 11. Equilibrio «catastrofico» e «politica totalitaria». Sull’essenziale ambivalenza della crisi – 12. Modernità come progresso

Riferimenti e percorsi bibliografici

Indice dei nomi

Ricerca

Ricerca avanzata

Catalogo

Edizione:
Collana:
ISBN:
Argomenti:

copia il codice seguente e incollalo nel tuo blog o sito web:

torna su