Password dimenticata?

Registrazione

Home > Notizie

Addio a Mario Dondero, uno dei grandi protagonisti della fotografia contemporanea

Mario Dondero

Addio a Mario Dondero
uno dei grandi protagonisti
della fotografia contemporanea

Ha documentato conflitti, lotte politiche e sindacali, la scena culturale, artistica e politica e i cambiamenti sociali dell’Italia e dell’Europa dal dopoguerra a oggi. Innumerevoli i suoi reportage, le pubblicazioni, le mostre italiane e internazionali, i premi attribuiti e i libri a lui dedicati. Se n'è andato ieri Mario Dondero, uno dei più importanti e originali fotografi europei.
Lo ricordiamo qui con un brano tratto dal libro Lo scatto umano. Viaggio nel fotogiornalismo da Budapest a New York

I fotogiornalisti vanno in guerra per amore del loro mestiere, per gusto del rischio e direi che una delle ultime ragioni che li spinge e di carattere economico. Ma ci vanno spesso anche per quell‘esaltante sensazione che si prova a vivere momenti di pericolo in un teatro di guerra. Quanto poi al fatto che raccontino più o meno la verità su quel che vedono, questo dipende dall’onesta di ognuno. E quanto alla paura e una componente ineludibile cui spesso non si fa caso. Ma ci sono almeno due episodi che mi restano ben impressi nella memoria, in cui ho davvero avuto paura: il primo durante il conflitto algero-marocchino, quando il nostro camion perse la pista nel deserto. Continuavamo a girare intorno fino a che non imboccammo una pista che ci porto da tutt’altra parte ma comunque in salvo. In un’altra occasione, mi trovavo invece coi partigiani della Guinea Bissau nella zona frontaliera con la Casamance e ci volavano sopra aeroplani che lanciavano napalm a pochi chilometri da noi... Comunque, quale che sia l’avvenimento, dunque anche non in un contesto bellico, ci sono sempre tre opzioni davanti: raccontare la verità, sperando che il tuo giornale passi il servizio; raccontare una “contro-verità” e cioè mentire su ciò che si vede; omettere, o raccontare in modo cosi attenuato che non c’è più ombra di denuncia. Vale per tutto, non solo per la guerra. Non c’è solo la guerra che ti fa interrogare sul tuo lavoro.






Lo scatto umano

Mario Dondero
Lo scatto umano.
Viaggio nel fotogiornalismo da Budapest a New York

Un viaggio nel cuore della più bella stagione del fotogiornalismo internazionale. Da Parigi a Londra, da New York a Roma, da Budapest a Mosca, da Kabul alle pianure della Cambogia, Mario Dondero svela le storie che stanno dietro le fotografie sue e di altri, il confronto con mostri sacri come Robert Capa, i grandi eventi del XX secolo, dalla guerra di Spagna alla Grande Depressione americana, dalla caduta del muro di Berlino alla guerra in Iraq. Nelle sue parole sottili, ironiche, appassionate, scopriremo chi sono stati i primi fotoreporter, i primi creatori di agenzie, le ferree regole del mercato e quello che impongono. Ma, soprattutto, troveremo cosa rende straordinario il mestiere del fotoreporter, lo spirito nomade, il misto di adrenalina e paura nelle situazioni di pericolo, l’impegno civile, la curiosità per l’altro. Una storia ricca di persone e umanità, la vera cifra della migliore fotografia.



{disqus}




Seguici in rete

facebook twitter youtube   
newsletter laterza

Ricerca

Ricerca avanzata

Notizie

Edizione:
Collana:
ISBN:
Argomenti:

copia il codice seguente e incollalo nel tuo blog o sito web:

torna su