Password dimenticata?

Registrazione

Home > Notizie

#amemimanca - L'Inventario sentimentale di Giacomo Papi

Giacomo Papi, Inventario sentimentale  - #amemimanca

Quello che abbiamo perduto racconta chi siamo
L'inventario sentimentale di Giacomo Papi
#amemimanca

Inventario sentimentale

Al fruttivendolo piace fare conversazione mentre pesa i pomodori: «Ha notato che i ragazzini non portano più le scarpe con i lacci? Poi, sfido che non sanno allacciarsele». L’edicolante è turbato dalla scomparsa del portapacchi: «Secondo lei è perché abbiamo meno bagagli o bagagliai più grandi?». Il dentista, trapanando il terzo molare superiore sinistro, sospira: «Ma lo sa che io le rimpiango, le otturazioni d’oro?».

Per tre anni - racconta Giacomo Papi in Inventario sentimentale - ho scritto su D di Repubblica una rubrica intitolata Cose che non vanno più di moda (questo libro nasce così). Per tre anni ho ricevuto consigli, a voce e per lettera, via sms e per email. Posta pneumatica e sciolina, autostop e idrolitina, giornaletti porno e orologi a cucù: non c’è stato gesto, abitudine e oggetto scomparso o in via di estinzione di cui qualcuno non mi abbia pregato di scrivere. Avevo deciso di rivangare il passato, non di provocare un tumulto emotivo. Ma il rimpianto è una specie di droga, dà dipendenza. Se qualcuno, ispirandosi agli Alcolisti, fondasse la Nostalgici anonimi, sarebbe sommerso di richieste perché molti sarebbero entusiasti di sottoporsi a sedute di terapia di gruppo per imparare ad accettare la scomparsa delle cose.
[...]
Questo libro è un inventario di assenze: ci sono portinai, benzinai, semafori, cinema porno, orologiai e stelle cadenti; ci sono matti di paese, bottoni e gomitoli di lana, giochi pericolosi, autostoppisti, autogrill e treni di notte, cartoline e lettere d’amore, almanacchi, cabine del telefono, pensioni, filande, spazzacamini, pompe funebri e cimiteri. C’è molto di quanto non c’è più. È un tentativo di descrivere il tempo in cui abitiamo partendo da quello a cui ha rinunciato. Ma la nostalgia non significa lamentarsi dei tempi che corrono contrapponendoli a un passato migliore. È un metodo per provare a capire quanto ci accade intorno, partendo dalla certezza di essere determinati, sempre, molto più da quanto è accaduto che da quanto è, oppure accadrà.
[...]
Per noi tutto esiste in ritardo, prima di accadere. I libri che leggiamo per capire la realtà, la musica che ascoltiamo per sentirne il suono, i film che andiamo a vedere, eccitati all’idea di tenerci al passo con i tempi, gli abiti che indossiamo orgogliosi di essere alla moda, i leader che votiamo per migliorare il futuro sono progetti, intuizioni e invenzioni vecchi di anni. Come questa parola, che è presente ma è già stata scritta. Come questa pagina, già scritta, che sta per finire.

Giacomo Papi Inventario sentimentale]

Quello che abbiamo perduto racconta chi siamo.
E a te quali cose mancano di più?  

#amemimanca

Le televisioni accese • La luna • Il grande caldo • Le stazioni di servizio • Dilettanti allo sbaraglio • I fotografi di cerimonia • Sviluppo e stampa • Il cinematografo • Le luci rosse • Le aiuole agli incroci • Gli slogan sui muri • I semafori • Il gioco delle tre carte • Esperti ed eruditi • IPassages• Il fumo • Le tavole calde • Le pennette alla vodka • Le pulizie domenicali • I vecchi nasi • Le facce conosciute • La tintarella • I somatari • Le top model • Le unghie rosicchiate • I bottoni • Le parrucche da uomo • Le mani dei sarti • Big Jim • I calzoni corti • I gomitoli di lana • Guardare il fiume • Trovare chiuso • Leggere «The End» • Annoiarsi • Riposarsi • Andare a scuola da soli • Fischiare bene • La musica in strada • Sorridere da soli • Andare a piedi • La passeggiatina • Il posto fisso • L’autostop • I casellanti • La gita in autogrill • I treni di notte • Il tempo del viaggio • Parlare sui treni • Agende e almanacchi • Gli elenchi telefonici • I telefoni fissi • I maniaci telefonici • Il silenzio • Etichette • Le matite copiative • Il Bignami • I libri letti e mai letti • I personaggi inventati • La Settimana Enigmistica • Le cartoline illustrate • L’amore romantico • Il bene comune • Carosello • L’aroma al pino silvestre • La caffeina • Ufficio reclami • L’uguaglianza • Le pensioni • L’euro • Il rosario • L’inferno • L’onomastico • Le lancette • Gli orologiai • Girare in tondo • Gli orologi pubblici • Le filande • Un signore d’altri tempi • L’11 settembre • Il lutto • Le pompe funebri • L’identità • I cimiteri




Seguici in rete

facebook twitter youtube   
newsletter laterza

Ricerca

Ricerca avanzata

Notizie

Edizione:
Collana:
ISBN:
Argomenti:

copia il codice seguente e incollalo nel tuo blog o sito web:

torna su