Password dimenticata?

Registrazione

Home > Catalogo > Schede > La libertà dei servi

La libertà dei servi

La libertà dei servi
La libertà dei servi
- disponibile anche in ebook
Edizione: 201112
Collana: Anticorpi [11]
ISBN: 9788842092797
Argomenti: Attualità politica ed economica, Attualità culturale e di costume, Saggistica politica
  • Pagine: 158
  • Prezzo: 15,00 Euro
  • Acquista

In breve

Se essere cittadini liberi vuol dire non essere sottoposti a un potere enorme e assolvere i doveri civili, è evidente che gli italiani non possono dirsi liberi; ossia, sono sì liberi, ma liberi nel senso della libertà dei sudditi o dei servi.

Gli italiani hanno dimostrato nei secoli una spiccata capacità di inventare sistemi politici e sociali senza precedenti. Anche la trasformazione di una repubblica in una grande corte è un esperimento mai tentato e mai riuscito prima. Rispetto alle corti dei secoli passati, quella che ha messo radici in Italia coinvolge non più poche centinaia, ma milioni di persone e le conseguenze sono le medesime: servilismo, adulazione, identificazione con il signore, preoccupazione ossessiva per le apparenze, arroganza, buffoni e cortigiane. Poiché il sistema di corte ha plasmato il costume diffondendo quasi ovunque la mentalità servile, il rimedio dovrà essere di necessità coerente alla natura del male, vale a dire riscoprire, o imparare, il mestiere di cittadini. Per quanto sia ardua, è la sola via. Il primo passo è capire il valore e la bellezza dei doveri civili.

Articoli e news

La libertà dei servi

Commenti  

 
+2 # 15-11-2010 10:26
a mio parere molto valido ..
 
 
+1 # 27-02-2011 11:43
da leggere.
 
 
-1 # 08-05-2012 04:33
Uno dei tanti che parla solo di dovere e mai di diritto.Non trovo nessuna novità.E' un paese affogato dai doveri.Buono solo a dare ordini.
 
comments powered by Disqus

Ricerca

Ricerca avanzata

Catalogo

Edizione:
Collana:
ISBN:
Argomenti:

copia il codice seguente e incollalo nel tuo blog o sito web:

torna su