Password dimenticata?

Registrazione

Home > Notizie

Libri Come 2013: Tutti gli appuntamenti Laterza

Libri Come 2013: tutti gli appuntamenti Laterza
Dal 14 al 17 marzo all'Auditorium Parco della Musica

Viale Pietro de Coubertin, 30 - Roma


Venerdì 15 marzo, ore 18.00 - Teatro Studio
COME IL LAVORO

Dialogo tra Susanna Camusso e Tito Boeri

Il lavoro perduto

Nella rigida gerarchia delle notizie imposta dalla crisi, il lavoro non ha sempre avuto l’onore del podio. Per molti mesi l’allarme quotidiano è stato scandito, piuttosto, dalle evoluzioni dello spread. Solo recentemente, di fronte alla catastrofe dei numeri (un miliardo di ore di cassa integrazione consumate nel corso del 2012, 700 mila nuovi disoccupati attesi, e temuti, per il 2013) l’occupazione è tornata al centro delle preoccupazioni politiche. Lo è sempre stata, invece, in quelle di Susanna Camusso, segretario generale della Cgil, e di Tito Boeri, animatore della Voceinfo. Boeri e Camusso si confrontano su tesi differenti che puntano allo stesso obiettivo. L’economista è l’ideatore della proposta del contratto unico a tempo indeterminato per tutti, basato su un percorso graduale, a tappe, verso la stabilità dell’occupazione. La sindacalista, invece, punta sul nuovo Piano del lavoro presentato a fine gennaio dalla Cgil dopo un anno di elaborazione: ispirato a quello di Giuseppe Di Vittorio del 1949, chiede non più solo rigore, ma politiche keynesiane che rilancino la domanda e l’occupazione attraverso la spesa pubblica, ritenendo di poter creare, in questo modo, un milione di nuovi posti di lavoro.

[Info e acquisto biglietti]


Venerdì 15 marzo, ore 19.00 - Spazio Risonanze
PRECARI: I DIRITTI E IL LAVORO
Dialogo tra Stefano Rodotà e Guy Standing
Conduce Giorgio Zanchin
i

Il diritto di avere diritti

Diritti e lavoro stanno diventando i grandi assenti delle nostre vite. Sono al centro delle nostre conversazioni, dominano programmi e discorsi politici, mass media e editoria. Ma nella vita reale non fanno che arretrare, indebolirsi, smarrirsi. Globalizzazione e crisi economica li stanno rendendo fragili, mutevoli, imprevedibili. Ci sentiamo più insicuri, al futuro si guarda con paura. Libri Come ha chiamato a discuterne un grande giurista italiano, Stefano Rodotà, e un grande sociologo inglese, Guy Standing. Il primo è uno dei maestri del diritto italiano, che nella sua vita di studioso ha sempre avuto come bussola l'estensione dei diritti individuali, la necessità di tutelare con la legge un individuo che tecnologia, politica, economia rendono più fragile e più indifeso. Il secondo è uno dei maggiori cartografi del lavoro di oggi. E il lavoro oggi vuol dire precarietà. Standing ci ha aiutato a capire il perché della precarietà e a individuare le strategie per migliorare le condizioni di vita e lavoro. Due sguardi indispensabili per sentirsi meno sguarniti nel presente, meno minacciati dal futuro.

[Info e acquisto biglietti]


Sabato 16 marzo, ore 18.00 - Sala Petrassi
COME L'EUROPA: GRECIA E SPAGNA
Fernando Savater dialoga con Petros Markaris

Etica per un figlio

Politica per un figlio

Due voci dalla crisi, Petros Markaris e Fernando Savater. Due paesi, Grecia e Spagna, nelle parole e nelle pagine di uno scrittore e di un filosofo. Davanti a loro l'Europa, scossa dalle difficoltà non solo economiche ma soprattutto politiche e culturali, l'Europa incompiuta, attesa e sempre rimandata e chiamata oggi sul banco degli imputati. Markaris ha immaginato, nei suoi ultimi romanzi, nuovi “cattivi” per le indagini del commissario Charitos – banchieri e finanzieri, oltre che politici. Savater ha scritto un appello, insieme ad altri intellettuali come Julia Kristeva, Claudio Magris, Antonio Lobo Antunes, Peter Schneider e Salman Rushdie, per l'Europa “non in crisi, ma in punto di morte”. Si è investito molto in economia e finanza e poco in cultura e valori comuni, denuncia lo spagnolo. Perché sono stati sostituiti dalla moneta unica che ha portato a identificare l'Europa con l'Euro, risponde il greco. Quale può essere allora il compito degli intellettuali di fronte a una crisi così vasta? Quello di non tacere, di vigilare sulla politica e sull'economia, di parlare di poesia, e di “alberi”, anche in “tempi bui”, perché l'unica via d'uscita è quella di una rivoluzione culturale.

[Info e acquisto biglietti]


Sabato 16 marzo, ore 21.00 - Garage - Officina 1
L’Italia quaggiù. Maria Carmela Lanzetta e le donne contro la ‘ndrangheta
Goffredo Buccini dialoga con Paolo Conti, Maria Carmela Lanzetta, Giuseppe Pignatone.
Coordina Gaetano Savatteri

L'Italia quaggiù

Il libro è la cronaca d’un faticoso viaggio nella primavera delle donne calabresi, dentro la ribellione delle ‘pentite’ di ’ndrangheta e il coraggio di molte madri e figlie, spose e sorelle di dire infine ‘no’, giorno per giorno, alle regole arcaiche d’un universo omertoso e misogino. Una cronaca raccontata attraverso gli occhi e la storia di Maria Carmela Lanzetta, sindaca di Monasterace, che ha subìto due attentati mafiosi per il solo azzardo di avere riportato legalità e normalità nel piccolo comune del reggino che governa dal 2006.
La vicenda di questa tenace amministratrice calabrese s’intreccia con quella di altre donne come lei: da Elisabetta Tripodi, sindaca di Rosarno, sotto scorta come Lanzetta e minacciata dai clan egemoni del paese, a Katy Capitò, giudice per le indagini preliminari di Locri; da Giuseppina Pesce a Maria Concetta Cacciola, fino a Lea Garofalo, torturata e uccisa per avere denunciato il suo compagno ’ndranghetista.

[Ingresso libero]


Domenica 17 marzo, ore 11.00 - Garage - Officina 2
La via del lupo. Nella natura selvaggia dall'Appennino alle Alpi
Marco Albino Ferrari dialoga con Stefania Bove

La via del lupo

Passo dopo passo, Marco Albino Ferrari ha rintracciato la 'via' che da circa quarant'anni il lupo è tornato a percorrere, fra luoghi marginali e misteriosi, dopo essere scomparso alla vista dell'uomo. Una via naturale attraverso foreste, altipiani, praterie d'alta quota, crinali, vallate secondarie e paesi isolati: l'altopiano di Castelluccio di Norcia, le Foreste Casentinesi, l'Appennino parmense, le Alpi Liguri, le Marittime, il Parco del Gran Paradiso, e ancora più in là, sull'arco alpino fino in Trentino. È lì che gli ultimi branchi sono stati avvistati, dove il Canis lupus italicus si incontrerà con altri esemplari in arrivo dalla Slovenia. Un incontro atteso, che forse completerà fino in fondo la via.

[Ingresso libero]


Domenica 17 marzo, ore 13.00 - Garage - Officina 3
Dimmi come ti chiami e ti dirò perché. Storie di nomi e di cognomi
Enzo Caffarelli dialoga con Giuseppe Antonelli e Catena Fiorello

Dimmi come ti chiami e ti dirò perché

Non siate timidi, almeno una volta nella vita ve lo siete chiesto anche voi: perché mi chiamo così? Che significato hanno il mio nome e il mio cognome? Enzo Caffarelli racconta storie curiose, argute, divertenti, inaspettate. Persino i signori Puzzone, Lardo, Mezzasalma, Cazzato, Rosolia, Muoio ne trarranno un piccolo sostegno psicologico-linguistico, scoprendo che il proprio cognome vuol dire tutt’altro.
In queste pagine scoprirete, ad esempio, che Mario è un nome d’origine etrusca e non ha nulla a che spartire con Maria, così come Martina non è il diminutivo di Marta, ma il femminile del latino Martinus e Sabrina non c’entra niente con Sabina (ma molto col film degli anni Cinquanta). Scoprirai che il cognome Sesso proviene dal nome di un centro presso Reggio Emilia, Seno è la variante settentrionale di senno, Fallo deriva da una voce dialettale per faldo ossia ‘falda’. Scoprirete che Manzo (coi suoi derivati Manzini, Manzoni, Manzolini) non ha origini bovine, ma deriva dal nome germanico Mand e Agnolotti non si deve a qualche antenato ingordo, ma a un avo di nome Agnolo, variante toscana di Angelo. Scoprirete che...

[Ingresso libero]


Romagna mia!

Parigi, senza passare dal via

Domenica 17 marzo, ore 15.00 - Garage - Officina 3
La provincia infinita
Piero Dorfles dialoga con gli autori Contromano
Cristiano Cavina e Francesco Forlani

[Ingresso libero]




Seguici in rete

facebook twitter youtube newsletter laterza

Ricerca

Ricerca avanzata

App Lezioni di Storia

Lea libri e altro: la piattaforma di lettura in streaming di Laterza. Prova 1 mese gratis!

Notizie

Edizione:
Collana:
ISBN:
Argomenti:

copia il codice seguente e incollalo nel tuo blog o sito web:

torna su