Logo Laterza Fabio Metitieri _blank Riccardo Ridi
Logo Laterza Biblioteche in rete Biblioteche in rete Biblioteche in rete
Logo Laterza IndiceVai all'indice completo AcquistoAcquista il volume su www.laterza.it Torna all'homepage
Editori Laterza

Aggiornamento
giugno 2008

Introduzione

1. Le ricerche bibliografiche

2. Information retrieval:
strumenti e strategie

3. Opac e biblioteca virtuale

4. Biblioteche e Opac
nel mondo

5. Biblioteche e Opac
in Italia

6. Biblioteche
e Opac europei

7. Le biblioteche
e gli Opac statunitensi

8. Opac specializzati,
archivi e musei

9. Oltre i cataloghi: i testi

10. Banche dati: archivi
e host computer in Internet

11. Metarisorse generali
e informazioni per bibliotecari

Principali acronimi utilizzati

Bibliografia

Parte seconda – Biblioteche e Opac
in Italia e nel mondo

6. Biblioteche e Opac europei

[Introduzione]
La British library (Bl) e la British national bibliography
Bl: i cataloghi e la loro disponibilità in Rete
Bl: archivi e ricerche nell'Opac Integrated catalogue
Oxford: la Bodleian library
La Biblioteca di Cambridge
Copac, il catalogo collettivo universitario britannico
La National library of Scotland e il Trinity college di Dublino
La Bibliothèque nationale de France (Bnf) e la Bibliographie nationale française
La Bnf e il Catalogue collectif de France
Bnf: la ricerca in Bn-Opale e in Bn-Opaline
Il Sudoc e il Ccf
Germania, Austria e Svizzera
Spagna
Russia


 

La Biblioteca nazionale scozzese <http://www.nls.uk> presente in Rete da pochi anni e i suoi cataloghi ed indici gratuitamente accessibili in Internet si stanno evolvendo rapidamente, man mano che procede la conversione da supporto cartaceo a formato elettronico. Il Main catalogue comprende oggi pi di tre milioni di record, e include tutte le acquisizioni della biblioteca dal 1978 in poi. Questa biblioteca, di antiche tradizioni, grazie ad un Copyright Act del 1709 ha il diritto, tuttora vigente, di ricevere copia di tutto il materiale stampato nel Regno Unito. Attualmente la biblioteca vanta un posseduto di pi di 7 milioni di pezzi, con 120 mila manoscritti e 20 mila periodici. Per i manoscritti sono in preparazione anche dei cataloghi on line. In una sezione del sito, chiamata Digital library, si trovano alcuni testi in formato digitale. Il catalogo della Biblioteca nazionale scozzese, come si detto nel paragrafo precedente, consultabile anche con Copac V3.

Anche questa interessata dal deposito legale per il Regno Unito e per l'Irlanda, la biblioteca del Trinity college di Dublino <http://www.tcd.ie/Library> offre un Opac che indicizza pi dei due terzi delle collezioni, con tutti i libri acquisiti dopo il 1963, tutti i titoli dei periodici e molte delle collezioni speciali. L'interfaccia usata per l'interrogazione la stessa usata dalla Bodleian di Oxford.